24 Ore di Le Mans – Otto Ferrari per la gloria

13 giugno 2018

24 Ore di Le Mans – Otto Ferrari per la gloria

Le Mans, 13 giugno 2018 – Con le prime prove libere, previste alle 16 di oggi, inizia ufficialmente l’edizione numero 86 della 24 Ore di Le Mans, valida come secondo appuntamento del campionato FIA World Endurance Championship (WEC). Sessanta sono le vetture ai nastri di partenza, equamente divise tra prototipi e vetture GT. Nel plotone delle vetture GT ci sono 17 vetture di classe GTE-Pro e 13 di classe GTE-Am. Tre le Ferrari in classe Pro, cinque quelle in classe Am.

 

GTE-Pro. Nella classe maggiore, riservata ai soli piloti professionisti, sono in gara tre Ferrari, tutte iscritte dal team AF Corse. L’iconica numero 51 potrà contare sui campioni del mondo Alessandro Pier Guidi e James Calado, che oggi festeggia i 29 anni in pista, che saranno affiancati dal brasiliano Daniel Serra. Calado e Pier Guidi lo scorso anno sono stati capaci di dominare il campionato piloti con una seconda parte di stagione incredibile e successi strabilianti come quelli di Austin e del Fuji. Daniel Serra ha invece iniziato alla grande la stagione IMSA, in America, ottenendo la pole position con la Ferrari del team Spirit Of Race tanto alla 24 Ore di Daytona che alla 12 Ore di Sebring. Sulla vettura numero 71 ci sarà invece lo stesso trio dello scorso anno. Sam Bird si alternerà nella 488 GTE con Davide Rigon e con Miguel Molina, pilota giramondo che sta gareggiando con grandi risultati in European Le Mans Series, Nel Blancpain Endurance e nel Pirelli World Challenge.

 

Vettura 52. Non è protagonista abituale del FIA WEC la 488 GTE numero 52, che disputa solo questa gara e può contare su un equipaggio che mescola esperienza e giovinezza. Ne fanno parte Toni Vilander, uno dei piloti più esperti al mondo, capace di vincere già due volte la classica della Sarthe, Pipo Derani, che nonostante la giovane età ha già saputo imporsi nella 24 Ore di Daytona e a Sebring, e Antonio Giovinazzi. Giovinazzi ha preparato con dedizione l’esordio alla gara francese, lavorando al simulatore e impegnandosi a fondo nel test di due settimane prima della gara. Giovinazzi ha ottenuto il miglior tempo del proprio equipaggio sulla vettura 52.

 

GTE-Am. Cinque Ferrari saranno in corsa nella classe GTE-Am, tre sono abituali protagoniste del FIA WEC, le altre due gareggiano invece in Europa e in America. Giancarlo Fisichella, Thomas Flohr e Francesco Castellacci si alterneranno sulla 488 GTE del team Spirit Of Race; Motoaki Ishikawa, Olivier Beretta e Eddie Cheever III saranno invece sulla numero 70 di MR Racing. Completa il terzetto delle Ferrari iscritte a tutta la stagione del campionato la vettura numero 61 di Clearwater Racing, affidata a Keitha Sawa, Weng Sun Mok e Matt Griffin. A queste due si aggiungono le 488 GTE di JMW Motorsport, che ha abbandonato il tradizionale giallo in nome dello sponsor di Cooper MacNeil che sarà al volante insieme a Jeff Segal e a Liam Griffin, e quella di Risi Competizione iscritta dal Keating Motorsport per Jeroen Bleekemolen, Lucas Stolz e Ben Keating. Alle prove libere di oggi (16-20) seguiranno le prime qualifiche (22-00). Giovedì sono previste le altre due sessioni di qualifica (19-21 e 22-00).