Dominio Ferrari a Laguna Seca e al Mugello
Competizioni GT

Dominio Ferrari a Laguna Seca e al Mugello

Maranello | 31 marzo 2019

Fine settimana da incorniciare per le Ferrari 488 GT3 impegnate in due impegnative gare di durata, la 8 Ore di California e la 12 Ore del Mugello, al termine delle quali le 488 GT3 di HubAuto Corsa e Scuderia Praha si sono imposte nella classifica assoluta.

8 Ore di California. La Ferrari 488 GT3 del team HubAuto Corsa ha vinto l’edizione 2019 della 8 Ore di California, secondo appuntamento dell’Intercontinental GT Challenge disputata questo fine settimana sullo storico circuito di Laguna Seca, a Monterey in California. La serie, organizzata da SRO, che prevede gare di durata su alcuni tra i più spettacolari ed impegnativi circuiti del mondo, ha già vissuto il suo primo appuntamento lo scorso febbraio in Australia, con la 12 Ore di Bathurst, e continuerà a Spa in luglio, Suzuka in agosto e Kyalami in novembre. Nick Foster, Tim Slade e Miguel Molina, pilota ufficiale di Competizioni GT, hanno condotto in testa 194 dei 327 giri percorsi. In una corsa disputata senza interruzioni da parte della safety car, il ritmo gara e il lavoro dei meccanici ai box erano elementi essenziali per assicurarsi un risultato di rilievo e tanto il team quanto i piloti e la 488 GT3 non hanno tradito le attese. Con questo risultato, HubAuto Corsa si è rilanciata anche per la lotta al titolo del campionato. I vincitori della gara, inoltre, si trovano al secondo posto in classifica, mentre la Ferrari occupa la terza posizione tra i costruttori con 29 punti.

12 Ore del Mugello. Straordinaria affermazione della 488 GT3 di Scuderia Praha condotta da Jiří Písařík / Josef Kral / Matteo Malucelli nella prova di apertura della 24H Series European Championship, disputata sul circuito del Mugello. La Ferrari ha condotto la corsa in maniera autorevole concedendo agli avversari solo pochi giri al comando sui 330 complessivi. L’altra Ferrari impegnata nella classe A6-PRO, quella del team Wochenspiegel Team Monschau con Perel-Menzel-Kainz-Weiss, è stata costretta al ritiro. Ai piedi del podio invece le tre Ferrari 488 GT3 del team Rinaldi Racing impegnate nella classe A6-AM. Quarta la numero 48 di Ehret-Penttinen-Berry-Scholze, quinta la numero 47 di Frers-Montermini-Fontana-Triller, autori anche del giro più veloce nella classe (1:50.058) e sesta la numero 69 di Hook-Parrow-Lauck.

Il calendario della serie prevede ancora quattro appuntamenti: la 12 Ore di Spa in aprile, la 12 Ore di Brno in maggio, la 24 Ore di Portimao in Luglio e la 24 Ore di Barcellona in settembre.

Palmares. Con questi successi, la 488 GT3 si è imposta 208 volte su 417 gare disputate, a conferma della grande competitività ed affidabilità della vettura.