La pioggia compromette la gara di HB Racing
ADAC GT

La pioggia compromette la gara di HB Racing

Oschersleben | 27 aprile 2019

Undicesimo posto finale per la 488 GT3 di HB Racing nella gara di apertura dell’ADAC GT Masters, disputata oggi sul tracciato di Oschersleben. Dopo una qualifica caratterizzata da molteplici interruzioni a causa dell’esposizione di bandiere rosse, la vettura del team tedesco prendeva il via della gara dalla nona piazzola in griglia.

Trenino. Nelle prime fasi della corsa, Luca Ludwig cercava di superare gli avversari anche se il disegno della pista di Oschersleben e soprattutto la sua sede stradale non particolarmente ampia, non rendeva agevole il suo compito. Il trentenne tedesco portava la sua 488 GT3 fino al settimo posto prima di fermarsi per la sosta obbligatoria a 29 minuti dalla bandiera a scacchi, lasciando il volante a Sebastian Asch. Il campione 2012 e 2015 dell’ADAC GT Master entrava in pista pronto ad inserirsi nella battaglia per la quinta posizione ma veniva costretto a mettere due ruote sull’erba in corsia di accelerazione dal sopraggiungente Dries Vanthoor.

Arriva la pioggia. L’episodio costringeva la Ferrari a recuperare un po’ del terreno perso e, soprattutto, a difendersi dagli attacchi degli inseguitori. Dopo alcuni passaggi, Asch riusciva a costruire un piccolo vantaggio e poteva concentrarsi sul colmare il gap che lo separava dalle vetture davanti a lui. A sette minuti dalla fine, tuttavia, la pioggia iniziava a scendere in maniera copiosa, soprattutto nella parte iniziale del tracciato, rendendo particolarmente insidioso l’asfalto e provocando errori di guida da parte dei piloti, compresi quelli in testa. Asch era in grado di approfittare della situazione, portandosi in quarta posizione e, soprattutto, avvicinandosi ai leader della corsa. Purtroppo però il pilota della Ferrari usciva di pista e perdeva posizioni e da quel momento la sua gara risultava compromessa.

Pronti al riscatto. La bandiera a scacchi poneva fine alla corsa e consegnava l’undicesima posizione ad Asch lasciando qualche rimpianto al team HB Racing. L’occasione per il riscatto potrebbe presentarsi già domani, con Gara-2, il cui semaforo verde è previsto alle 13:05.