Due vittorie per Ferrari nella gara di apertura
Blancpain GT World Challenge America

Due vittorie per Ferrari nella gara di apertura

Austin, Texas | 3 marzo 2019

Avvio convincente per le Ferrari nella prova di apertura del Blancpain GT World Challenge America, con vittorie in due delle tre classi in cui si divide lo schieramento di partenza.

Pro. Miguel Molina e Toni Vilander hanno chiuso al quarto posto assoluto la gara al volante della Ferrari 488 GT3 n°61 di R. Ferri Motorsport. Molina è stato protagonista nelle fasi iniziali quando, dopo aver perso una posizione al via, è riuscito a riguadagnare il terzo posto nel corso del dodicesimo giro. Il pilota spagnolo ha sfruttato al massimo la finestra per la sosta obbligatoria, rimanendo in pista e portandosi anche in testa alla gara. Dopo aver svolto le operazioni di cambio pilota, gomme e rifornimento, Toni Vilander si è ritrovato in quarta posizione, a ridosso della Porsche che occupava virtualmente il gradino più basso del podio. Il pilota finlandese, in un finale molto intenso, ha cercato in più occasioni di impensierire l’avversario, senza tuttavia riuscire a scavalcarlo.

Pro-Am. Wei Lu ha continuato a stupire al COTA, grazie anche ad un’altra prestazione di livello che l’ex pilota del Ferrari Challenge ha esibito sul tracciato texano. Dopo essere scattato dalla seconda posizione nella griglia della classe Pro-Am, Lu si è portato in testa già durante il primo giro involandosi verso una vittoria indisturbata assieme al compagno Jeff Segal al volante della 488 GT3 n° 31 schierata da TR3 Racing. Lu aveva debuttato lo scorso anno proprio al Circuit of the Americas, chiudendo al terzo posto assieme a Jeff Segal la prima gara ed imponendosi nella seconda.

Matt Plumb e Alfred Caiola hanno chiuso all’ottavo posto di classe la gara disputata al volante della vettura n°91 portata in corsa da One11 Competition.

Am. Ferrari ha monopolizzato il podio nella classe Am con una performance di livello da parte dei tre team che hanno schierato una rossa al via. I campioni in carica Caesar Bacarella e Martin Fuentes non hanno avuto rivali in gara, avanzando una candidatura importante anche per il titolo 2019. L’equipaggio della 488 GT3 n° 7 di Squadra Corsa Garage Italia ha continuato così la sua impressionante striscia di risultati utili iniziata la scorsa stagione.

Il podio tutto Ferrari è stato completato da Pierre Mulacek e Anthony Lazzaro, secondi con la vettura n° 82 di Risi Competizione, e da Christopher Cagnazzi e Brian Kaminskey, terzi con la 488 GT3 n° 19 di One11 Competition. La settima vettura del Cavallino Rampante iscritta alla gara, la n°8 del team Vital Speed Motorsports guidata da Rich e Trevor Baek ha chiuso al quinto posto.

Bandiera rossa. La gara, nel nuovo formato di 90 minuti, è stata interrotta al quarto giro con la bandiera rossa per oltre 50 minuti in seguito ad un incidente – senza conseguenze per i piloti – che ha richiesto la riparazione delle barriere. La corsa è stata vinta da Rodrigo Baptista e Maxime Soulet, su Bentley. Il programma si completerà nella giornata di domenica con Gara-2, che prenderà il via alle 14:00 ora locale (le 21:00 in Italia), con le Ferrari in pole position in classe Pro-Am ed Am.