Qualifiche promettenti per le Ferrari al COTA
Blancpain GT World Challenge America

Qualifiche promettenti per le Ferrari al COTA

Austin, Texas | 2 marzo 2019

Al termine delle qualifiche che determinano le griglie di partenza per le gare della prova inaugurale del Blancpain GT World Challenge America, le sette Ferrari iscritte all’evento si candidano a giocare un ruolo da protagoniste.

Le due sessioni, da 15 minuti ciascuna, si sono svolte su un tracciato andato progressivamente ad asciugarsi dopo la pioggia caduta nel mattino. Le “prime guide” sono scese in pista per decidere la pole position di Gara-1, in programma questo pomeriggio alle 15:40 ora locale (22:40 ora italiana), mentre gli altri piloti si sono sfidati per partire al palo in Gara-2, prevista per domenica 3 marzo alle 14:00 ora locale (le 21:00 in Italia).

Pro. Il pilota ufficiale Ferrari, Miguel Molina, ha effettuato il suo giro più veloce nel suo ultimo tentativo della sessione, fermando i cronometri sul tempo di 2:11.835 che gli consentirà di scattare dalla terza piazzola in griglia al volante della 488 GT3 n°61 di R. Ferri Motorsport.

Il suo compagno di squadra, Toni Vilander, anch’egli pilota ufficiale Ferrari, si è qualificato in seconda posizione per la gara di domenica con il crono di 2:07.691.

Pro-Am. Wei Lu ha qualificato la 488 GT3 n°31 in seconda posizione grazie ad un giro cronometrato in 2:18.433, mentre Jeff Segal ha chiuso la sessione in terza posizione con un tempo di 2:07.754. Per l’equipaggio di TR3 Racing le aspettative sono elevate dal momento che proprio su questo circuito si impose nel 2018.

Matt Plumb (2:09.009) scatterà invece dalla settima posizione per la gara di domenica al volante della vettura n°99 schierata da One11 Competition, mentre il compagno di squadra Alfred Caiola si è qualificato al nono posto (2:23.455) per la gara di apertura di questo pomeriggio.

Am. Le Ferrari hanno occupato le prime quattro posizioni nelle seconde qualifiche, ponendo le basi per un ottimo risultato nella gara di domenica.

Martin Fuentes ha conquistato la pole position nella classe con un tempo di 2:07.957 mentre il compagno di squadra, Caesar Bacarella, scatterà dalla seconda posizione nella gara di sabato. Il pilota americano ha siglato un crono di 2:23.744 con la vettura n°7 portata in gara da Squadra Corse Garage Italia.

Anthony Lazzaro partirà in seconda posizione nella gara di domenica, grazie al tempo di 2:09.011 mentre Pierre Mulacek ha chiuso la sessione con il tempo di 2:27.375, qualificando la 488 GT3 n°82 di Risi Competizione in sesta piazza.

Terzo riscontro cronometrico (2:10.247) per Christopher Cagnazzi e la sua Ferrari n°19 di One11 Competition, imitato dal compagno Brian Kaminskey che ha registrato un tempo di 2:24.972 su pista umida.

L’equipaggio di Vital Speed Motorsports chiude la lunga lista di Ferrari al via sul Circuit of The Americas. Rich Baek, padre di Trevor, si è classificato al quinto posto (2:26.267) al termine della sessione valida per determinare la griglia di partenza della gara di sabato, mentre il figlio partirà dal quarto posto (2:11.298) nella gara di domenica.