Ferrari e HubAuto Corsa in trionfo alla 8 Ore di California
Intercontinental GT Challenge

Ferrari e HubAuto Corsa in trionfo alla 8 Ore di California

Monterey, California | 31 marzo 2019

Ferrari ha vinto l’edizione 2019 della 8 Ore di California, secondo appuntamento dell’Intercontinental GT Challenge, dopo una prestazione superlativa da parte di HubAuto Corsa e della Ferrari 488 GT3. I piloti Nick Foster, Tim Slade e Miguel Molina, ufficiale di Competizioni GT, hanno condotto in testa 194 dei 327 giri percorsi. In una gara disputata senza interruzioni da parte della safety car, il ritmo gara e il lavoro dei meccanici ai box erano elementi essenziali per assicurarsi un risultato di rilievo e tanto il team HubAuto quanto i piloti e la 488 GT3 non hanno tradito le attese.

Distanza record. La gara non è mai stata interrotta durante le 8 ore di durata, pertanto non sorprende il fatto che si sia registrato il nuovo record per quanto riguarda il numero di giri percorsi. L’assenza di interruzioni ha anche comportato l’impossibilità di pianificare strategie e il passo gara è risultato quindi determinante. I tre piloti al volante della Ferrari hanno gestito in maniera perfetta il consumo delle gomme e del carburante, amministrando il ritmo che, sebbene non fosse il più veloce, è risultato essere il più efficace. La squadra ha anche giocato un ruolo importante, con sette pit-stop quasi perfetti, che hanno minimizzato il tempo perso in pit lane. 

Apprendimento veloce. Tutti e tre i piloti erano al debutto sul tracciato di Laguna Seca, non avendo mai affrontato il circuito californiano in altre categorie. Molina, Foster e Slade sono stati in grado di adattarsi molto velocemente all’iconico tracciato di 3.610 metri senza commettere errori. Nella preparazione alla corsa e nello svolgimento delle sessioni, il team ha privilegiato la gara a discapito delle qualifiche potendo pertanto montare gomme nuove in anticipo rispetto agli avversari. Questo vantaggio si è rivelato particolarmente importante su un tracciato dove superare è estremamente difficile. 

Classifiche. La Ferrari 488 GT3 schierata dal team HubAuto Corsa è l’unica a prendere parte a tutta la stagione dell’Intercontinental GT Challenge. Dopo la difficile 12 Ore di Bathurst, la squadra si è rilanciata anche per la lotta al titolo del campionato. I vincitori della gara, inoltre, si trovano al secondo posto in classifica, mentre la Ferrari occupa la terza posizione tra i costruttori con 29 punti.