Due Ferrari all’assalto della Sprint Cup a Misano
GT World Challenge Sprint Cup

Due Ferrari all’assalto della Sprint Cup a Misano

Maranello | 7 agosto 2020

Il Misano World Circuit Marco Simoncelli sarà il teatro del primo fine settimana di sfide per il GT World Challenge Sprint Cup che, tra sabato e domenica, vedrà 23 vetture sfidarsi in tre distinte gare. Due le 488 GT3 Evo 2020 al via della serie, entrambe nella classe Pro-Am, attese ad una stagione importante.

AF Corse. L’equipaggio formato da Andrea Bertolini, pilota ufficiale di Ferrari Competizioni GT, e Louis Machiels arricchirà di un ulteriore capitolo la storia del loro lungo sodalizio. I campioni Pro-Am del GT World Challenge Europe scenderanno in pista con la vettura numero 52, con l’obiettivo di confermare il successo ottenuto in Gara 1 nell’edizione dello scorso anno.

Sky Tempesta Racing. Dopo aver affrontato l’International GT Open e l’Endurance Cup del GT World Challenge, Chris Froggatt e Eddie Cheever III daranno l’assalto al titolo nella classe Pro-Am ripartendo dalle ottime prestazioni evidenziate nel recente appuntamento di Imola dell’Endurance Cup, chiuso al terzo posto anche con il supporto di Jonathan Hui. Il pilota inglese e quello italiano affronteranno i 4.2 km del tracciato romagnolo sulla vettura numero 93.

Ricordi vincenti. Lo scorso anno la tappa di Misano della Sprint Cup era stata dominata dalle vetture di Maranello, con le vittorie nella classe Pro-Am di Andrea Bertolini e Louis Machiels in Gara 1 e di Rinat Salikhov e David Perel in Gara 2. Nella classe Am, invece, la 488 GT3 di HB Racing con Florian Scholze e Wolfgang Triller al volante, si aggiudicò entrambe le gare.

Novità. La revisione dei calendari in seguito alla pandemia ha comportato una compressione dei programmi in alcuni fine settimana di gara. Tra questi, i weekend che si svolgeranno a Misano e a Barcellona che ospiteranno tre gare anziché le consuete due. Tre anche le sessioni di qualifica, due delle quali (la prima e la terza) saranno affrontate dal primo pilota nominato dalla squadra che, contestualmente, sarà al volante della vettura per il via delle rispettive gare. Grande attenzione verrà posta nella scelta del pilota perché questa formula verrà ripetuta, a ruoli inversi, a Barcellona.

Programma. Venerdì le vetture scenderanno in pista per le prime prove libere, mentre sabato sarà la volta delle prequalifiche che precederanno la sessione di prove ufficiali a partire dalle 13:20. Al tramonto, la prima delle tre gare da un’ora previste nel weekend, con partenza alle 19:15. Domenica mattina, alle 9:00, la terza e ultima sessione di qualifica, seguita alle 11:20 da Gara 2 e alle 15:00 da Gara 3.