Due Ferrari nel GT Open in Ungheria
International GT Open

Due Ferrari nel GT Open in Ungheria

Maranello | 6 agosto 2020

Sarà il circuito dell’Hungaroring ad ospitare il round inaugurale della 15esima edizione del campionato International GT Open nel fine settimana del 7 – 9 agosto, con due Ferrari 488 GT3 Evo 2020 al via.

AF Corse in campo. Il tracciato che sorge nelle vicinanze di Budapest sarà il teatro del primo round dell’International GT Open che, dopo vari rinvii a causa dell’emergenza Covid-19, si presenta finalmente ai nastri di partenza in questo fine settimana. Sono due le Ferrari 488 GT3 Evo 2020 protagoniste della corsa ungherese, entrambe schierate da AF Corse. La numero 17 è affidata alla coppia iscritta nella classe Pro composta da Louis Prette, volto noto nel mondo Ferrari per essersi aggiudicato il Trofeo Pirelli del Ferrari Challenge Europa nel 2019 e Vincent Abril, vincitore del titolo Blancpain GT Series Sprint Cup nel 2015.

Nella classe Am, il team piacentino assegna la Ferrari n. 48 a Philippe Prette e Angelo Negro. Prette, padre di Louis, ha trionfato per tre anni consecutivi, dal 2017 al 2019, nel Trofeo Pirelli del Ferrari Challenge Asia Pacific, mentre Negro è stato secondo nel 2017 proprio nel campionato vinto dall’attuale compagno di squadra.

Tre dei quattro piloti impiegati da AF Corse sul tracciato magiaro provengono dal Ferrari Challenge, in questo caso Asia Pacific, a conferma del livello di competitività e dell’aspetto decisamente formativo raggiunto dal monomarca del Cavallino Rampante.

Programma. Venerdì sono previste le prove libere dalle 10.10 alle 11.10 e dalle 14.00 alle 15.00. Sabato qualifiche 1 dalle 10.15 alle 10.45, mentre Gara 1 di 70 minuti si corre a partire dalle 14.20. Domenica le qualifiche sono in programma dalle 10.15 alle 10.45, mentre lo start di Gara 2 di 60 minuti è fissato alle ore 14.20.