Più tappe per il secondo atto del Club Competizioni GT
Club Competizioni GT

Più tappe per il secondo atto del Club Competizioni GT

Maranello | 21 ottobre 2019

La seconda stagione del Club Competizioni GT offre un calendario più ricco di appuntamenti rispetto a quello del 2019, con tracciati che si distinguono per la loro spettacolarità e storia. In un parallelo con le vetture che possono partecipare al programma che la Casa del Cavallino Rampante ha creato per portare in pista le più belle Ferrari da corsa degli ultimi trent’anni, gli autodromi scelti per i membri del Club toccheranno quattro paesi, con una doppia tappa negli Stati Uniti.

Sarà Road Atlanta, sede della Petit Le Mans, ad ospitare il primo evento della nuova stagione. Nelle giornate dell’8 e 9 marzo, le Ferrari affronteranno gli oltre 4 km del tracciato di Braselton, in Georgia. Poco più di un mese più tardi, precisamente il 26 e 27 aprile, visita al tempio della velocità, l’Autodromo Nazionale di Monza. Dal circuito brianzolo le vetture del Club torneranno negli Stati Uniti, questa volta a Laguna Seca, ad un mese di distanza esatto dall’evento italiano.

Dopo aver sfidato il temibile “Corkscrew”, l’appuntamento è con lo spettacolare tracciato di Suzuka, in Giappone, con una due giorni prevista per il 24 e il 25 agosto. Prima della tappa delle Finali Mondiali, la cui sede sarà svelata in occasione del prossimo fine settimana del Mugello, il Club tornerà in Europa, sul tecnologico circuito francese del Paul Ricard, il 23 e 24 settembre.