Miglior piazzamento stagionale per HB Racing
ADAC GT Masters

Miglior piazzamento stagionale per HB Racing

Nürburgring | 19 agosto 2019

La crescita del team austriaco viene evidenziata dal quinto posto conquistato da Luca Ludwig e Sebastian Asch al termine di Gara-2 dell’ADAC GT Masters, disputato sul tracciato corto del Nürburgring. Come già avvenuto per il primo dei due appuntamenti del fine settimana, la minaccia di pioggia ed il forte vento rappresentavano una variabile con cui tutte le squadre erano costrette a fare i conti dopo che una precipitazione avvenuta durante la sessione di qualificazione aveva in qualche modo rovinato i piani della Ferrari di Asch che si doveva accontentare della quarta fila.

Il particolare disegno della prima curva, aperta a diverse interpretazioni di linea, creava il terreno ideale per un via alquanto concitato dove la Ferrari di Asch perdeva una posizione, mentre la Lamborghini di Engelhart finiva in testacoda in uscita dalla curva 4 venendo evitata da molte vetture, tra cui la 488 GT3 di Asch, ma non dall’Audi di Maximilian Paul. La collisione provocava l’ingresso immediato della Safety Car che rientrava quando sul cronometro mancavano 49 minuti al termine della corsa. Asch riprendeva la gara in maniera molto decisa, andando ad attaccare e superare l’Audi di Haase prima di mettersi nella scia della Lamborghini di Mapelli. La strategia del team HB Racing prevedeva uno stint molto lungo per Asch che rientrava a pochi istanti dalla chiusura della finestra per la sosta obbligatoria, lasciando a Ludwig il compito di continuare il duello con la Lamborghini, in questo caso guidata da Michele Beretta. L’italiano, pressato dal pilota Ferrari, commetteva un errore simile al compagno di squadra sempre in uscita dalla curva 4, senza tuttavia perdere il controllo della vettura ma dando via libera a Ludwig. Conquistata la sesta piazza, Ludwig continuava la sua rimonta e superava anche la Porsche di Adrian De Leener, transitando sotto la bandiera a scacchi in quinta posizione, a soli 9”282 dal vincitore.

Il risultato conquistato al Nürburgring rappresenta il migliore piazzamento dall’inizio della stagione e conferma la crescita del team che, grazie a questi risultati, guarda con maggiore ottimismo al penultimo round del campionato, previsto ad Hockenheim dal 13 al 15 settembre.