Due Ferrari in cerca di Gloria a Buriram
Asian Le Mans Series

Due Ferrari in cerca di Gloria a Buriram

Buriram | 11 gennaio 2019

Il campionato Asian Le Mans Series (ALMS) inizia il proprio girone di ritorno e si appresta a gareggiare sulla pista thailandese di Buriram nel fine settimana. Due le Ferrari che saranno al via, entrambe con ottime possibilità di vincere.

In testa. Al comando del campionato nella classe GT c’è la 488 GT3 del team debuttante con Ferrari denominato Car Guy. La vettura è affidata al pilota ufficiale della Ferrari, James Calado, e ai giapponesi Kei Cozzolino e Takeshi Kimura. Il trio ha fin qui conquistato la vittoria in entrambe le gare disputate, sulle piste di Shanghai e del Fuji e una vittoria, in concomitanza con l’altra Ferrari fuori dal podio potrebbe addirittura dare al team giapponese la certezza del successo in campionato con una gara d’anticipo. Anche la Asian Le Mans Series assegna posti per la 24 Ore di Le Mans di quest’anno.

Inseguitori. Fino a questo punto le Ferrari hanno letteralmente dominato la scena, lasciando ai costruttori rivali solamente la pole position di Shanghai. In entrambe le gare disputate si è infatti piazzata al secondo posto la 488 GT3 del team Spirit of Race affidata ad Alessandro Pier Guidi, Oswaldo Negri Junior e Francesco Piovanetti. I tre sono i principali rivali dell’altra Ferrari, una situazione al limite del paradossale per Pier Guidi che fa usualmente coppia con Calado nel World Endurance Championship al volante della 488 GTE numero 51. La gara prenderà il via sabato, all’alba in Europa.