Il commento di Davide Rigon
Asian Le Mans Series

Il commento di Davide Rigon

Tailem Bend | 11 gennaio 2020

Un giro perfetto, nell’ultimo tentativo a disposizione, ha permesso a Davide Rigon di conquistare la pole position nella seconda qualifica stagionale dell’Asian Le Mans Series. Il pilota veneto ha fatto segnare il nuovo record del tracciato australiano ed ha così portato al debutto nel migliore dei modi la nuova 488 GT3 Evo 2020. Queste le sue parole al termine della sessione.

“È stata una pole position conquistata all’ultimo istante. Nel mio primo tentativo gli pneumatici non erano ancora pronti anche perché era la prima volta in cui montavamo un set di gomme nuove e non sono riuscito a trovare il giusto bilanciamento. Nel mio secondo assalto alla pole stavo facendo segnare degli ottimi parziali ma sono stato costretto a rallentare a causa del traffico che ho trovato lungo il tracciato. Avevo una sola possibilità per fare il miglior tempo e dunque ho rischiato il tutto per tutto, riuscendo a mettere assieme ottimi settori. Questo è un circuito dove puoi fare la differenza assumendoti alcuni rischi. Il feeling con la macchina non è ancora quello ideale ma siamo molto veloci, tuttavia dobbiamo migliorare ulteriormente la stabilità al posteriore. La pista è difficile da affrontare, sia dal punto di vista tecnico e fisico e le temperature alte saranno un elemento ulteriore da considerare in gara”.


Drivers