Sette Ferrari alla 1000km del Paul Ricard
Blancpain Endurance Series

Sette Ferrari alla 1000km del Paul Ricard

Le Castellet | 29 maggio 2019

Dopo le straordinarie affermazioni sul circuito di Silverstone nell’ultimo appuntamento della Blancpain GT Series Endurance Cup, le Ferrari cercheranno di confermare la competitività dimostrata in Inghilterra anche nella 1000km del Paul Ricard che si disputerà questo fine settimana.

Pro. Saranno sette le Ferrari al via, con gli occhi puntati sulle 488 GT3 di SMP Racing nella classe Pro e di AF Corse in Pro-Am, vincitrici ad inizio aprile. Dopo la fantastica rimonta con cui nei minuti finali di gara la numero 72 guidata da Mikhail Aleshin, e ai piloti ufficiali di Competizioni GT Davide Rigon e Miguel Molina ha conquistato la prima vittoria stagionale, l’unico equipaggio Ferrari in classe Pro si rilancia nella lotta per il titolo.

Pro-Am. Nella classe Pro-Am le rosse di AF Corse e Tempesta Racing sono chiamate alla conferma. Dopo la vittoria a Silverstone, il trio Niek Hommerson, Louis Machiels e Andrea Bertolini sembra aver chiuso i conti con la sfortuna che ha segnato le loro gare ad inizio stagione, nonostante la competitività dimostrata in tutte le occasioni. Tempesta Racing invece affida la sua 488 GT3 ancora una volta a Chris Buncombe, Jonathan Hui e Chris Froggatt che, dopo il debutto vincente avvenuto a Monza ed il quarto posto di Silverstone, puntano a rafforzare la loro leadership in campionato.

Am. Nella classe Am la Ferrari di HB Racing punta a colmare la lunghezza di ritardo che accusa da Barwell Motorsport e Wolfgang Triller, uno dei tre piloti della vettura, i tre punti dalla leadership della classe. Il tedesco sarà affiancato dai connazionali Jens Liebhauser e Florian Scholze. Doppio impegno per Rinaldi Racing, che schiera due 488 GT3: la numero 488 – portata in gara da Pierre Ehret, Martin Berry e Jose Manuel Balbiani – e la numero 33 con Steve Parrow, Christian Hook e Manuel Lauck.

Silver Cup. Il Rinaldi Racing sarà protagonista anche nella classe Silver Cup, con una vettura per i russi Rinat Salikhov e Denis Bulatov ed il sudafricano David Perel. Reduci dal quarto posto di Silverstone dopo un difficile avvio a Monza, dove la 488 GT3 del team tedesco aveva tagliato il traguardo in ottava posizione, la squadra può contare sul buon momento di forma di Salikhov e Perel, come testimonia anche il primo e il terzo posto conquistato nella Pro-Am Cup nel round di Brands Hatch del Blancpain GT World Challenge Europe.

Appuntamenti. Il programma, per quella che rappresenta l’unica 1000km della stagione, adotterà uno schema diverso da quello degli altri appuntamenti della Endurance Cup. Le prove per i piloti “Bronze” prenderanno il via il venerdì alle 9:00 mentre tutti gli altri piloti affronteranno le libere alle 13:10. Alle ore 17:00 scatterà invece la pre-qualifica. Sabato alle 10:45 sono previste le qualifiche ufficiali, mentre la gara – che avrà una durata massima di sei ore – inizierà alle ore 18:00 per concludersi idealmente verso mezzanotte.