Sultanov sul podio, solo Ferrari in Iron Cup
Blancpain GT Sports Club

Sultanov sul podio, solo Ferrari in Iron Cup

Spa-Francorchamps | 21 luglio 2019

Con il terzo posto con cui ha portato a termine Gara-1 del Blancpain GT Sports Club sul tracciato di Spa-Francorchamps, Murod Sultanov mantiene ancora vive le sue speranze di contendere il titolo nella classe Overall a Jens Reno Moller. Nella Iron Cup, Stephen Earle con il suo sesto successo stagionale, compie un ulteriore passo verso il terzo titolo consecutivo.

Safety Car e ripartenze. Al via Jens Reno Moller difendeva la pole position dagli attacchi dei rivali mentre alle sue spalle Murod Sultanov, al volante della 488 GT3 di Kessel Racing conquistava la terza posizione e creava così i presupposti per una gara all’attacco del leader della classifica generale. Dopo i primi giri in cui Moller cercava l’allungo, Cordoni entrava in contatto con McKansy alla chicane Bus Stop e scivolava in decima posizione prima che un incidente simile nel medesimo punto, questa volta con Howard Blank, lo eliminasse dalla gara. L’episodio provocava l’ingresso della Safety Car e, alla ripartenza, il leader della corsa era costretto a ricostruire il vantaggio guadagnato in precedenza e a difendersi dagli attacchi di Remenyako. Il pilota russo non riusciva ad avere la meglio di Moller ma al tempo stesso controllava il rientro di Sultanov. Il portacolori di Kessel Racing aveva cercato di approfittare di eventuali errori derivanti dal duello per la vittoria, ma era costretto ad accontentarsi del gradino più basso del podio.

Sesto posto assoluto, primo nella Iron Cup, per Stephen Earle che ha lottato a lungo con Pavel Strukov e Louis-Philippe Soenen e che, proprio all’ultima curva dell’ultimo giro, si rendeva protagonista di un sorpasso decisivo che gli consentiva di tagliare il traguardo sesto. Terzo posto nella Iron Cup, alle spalle di Soenen, per Howard Blank, decimo assoluto.