Blancpain GT Sports Club 2019 – Earle nella storia
Blancpain GT Sports Club

Blancpain GT Sports Club 2019 – Earle nella storia

Maranello | 10 gennaio 2020

Per la prima volta nella sua storia, il Blancpain GT Sports Club ha un pilota in grado di laurearsi per tre volte consecutive campione della Iron Cup: è Stephen Earle. Il pilota di Kessel Racing, al volante della Ferrari 488 GT3, ha conquistato matematicamente il titolo con due gare di anticipo, con la certezza arrivata al termine di Gara-2 disputata a Spa-Francorchamps. L’americano ha suggellato una annata che lo ha visto spesso insidiare i piloti della classe Overall dove ha registrato otto successi su dieci gare, risultati che gli hanno permesso di precedere Louis-Philippe Soenen – l’unico in grado di conquistare due vittorie a parte Earle – e il canadese Rick Peter Lovat.
Nella classe Overall, Murod Sultanov ha conteso fino all’ultima gara di Barcellona il titolo a Jens Reno Moller, pagando oltre misura il ritiro in Gara-1 al Paul Ricard. Rimane comunque positiva la stagione del portacolori di Kessel Racing, così come degli altri piloti impegnati nella serie, tra i quali Mario Cordoni, quinto assoluto. Sugli scudi anche Christian Hook, autore di un primo e un secondo posto a Misano, così come Luigi Lucchini, vincitore della prima gara del Paul Ricard al volante della 458 Italia GT3.