Blancpain GT World Challenge Asia 2019 – In lizza fino alla fine
Blancpain GT World Challenge Asia

Blancpain GT World Challenge Asia 2019 – In lizza fino alla fine

Maranello | 8 gennaio 2020

Si chiude con il terzo posto al termine di un campionato serratissimo la rincorsa di Yuya Sakamoto al titolo nella classe Silver del Blancpain GT World Challenge Asia. Il pilota giapponese di HubAuto Corsa è stato autore di una stagione molto positiva, impreziosita da cinque podi, e numerose prestazioni brillanti, affiancato di volta in volta da compagni diversi: nella prima gara, dall’australiano David Russell, sostituito dal neozelandese Andre Heimgartner nel secondo e terzo round, quindi dal brasiliano Marcos Gomes per gli ultimi due appuntamenti dell’anno. Terzo posto tra le squadre per HubAuto Corsa che, rispetto agli avversari, schierava un’unica vettura. Una sola 488 GT3 anche per T2 Motorsports che ha affrontato la serie asiatica organizzata da SRO nella classe Pro-Am, con l’equipaggio indonesiano formato da Rio Haryanto e David Tjiptobiantoro. Quest’ultimo, proprietario del team assieme a Greg Teo Bee Tat, ha ceduto il volante proprio al socio in occasione delle due gare disputate sul tracciato di Suzuka. Haryanto, il primo pilota indonesiano ad aver preso parte al mondiale di Formula 1, ha chiuso la stagione al 12simo posto, tre posizioni davanti a Tjiptobiantoro. Il duo è salito sul podio in Thailandia, dove ha chiuso al secondo posto la prima delle due gare in programma.