HubAuto Corsa quarta a Suzuka
Blancpain GT World Challenge Asia

HubAuto Corsa quarta a Suzuka

Suzuka | 22 giugno 2019

Bilancio positivo al termine di Gara-1 del Blancpain GT World Challenge Asia disputata oggi sul circuito di Suzuka, in Giappone. Le 488 GT3 di HubAuto Corsa, iscritta nella classe Silver, e T2 Motorsports, iscritta in Pro-Am, hanno tagliato il traguardo in quarta e diciottesima posizione assoluta, anche se il duo formato da Yuya Sakamoto e Andre Heimgartner hanno chiuso al terzo posto di categoria.

Gara regolare. Al via le due Ferrari partivano bene anche se Teo nel corso del primo giro perdeva due posizioni, scivolando  al ventesimo posto. Sakamoto lottava con le vetture di testa, in particolare con le Porsche di Inthraphuvasak e Bo. I tre erano ingaggiati in un duello intenso e senza sosta fino al momento di apertura della finestra del pit-stop obbligatorio. Le due 488 GT3 entravano in corsia box rispettivamente in quarta posizione con Sakamoto e in ventesima con Teo. Sulla vettura di HubAuto Corsa, costretta a scontare i 10 secondi di penalità in funzione del secondo posto conquistato in Gara-2 nel precedente round, saliva Heimgartner mentre sulla Ferrari di T2 Motorsports era il turno di Rio Haryanto.

Finale in crescendo. Una volta completate le soste, il neozelandese si ritrovava in quarta posizione, terza di classe, mentre Haryanto in ventesima. Il tempo aggiuntivo scontato durante la sosta obbligatoria, impediva alla Ferrari di HubAuto Corsa di inserirsi nella lotta per il podio assoluto mentre Haryanto riusciva a risalire fino alla diciottesima posizione, decima di classe, sotto la bandiera a scacchi.

Classifica. Con questo risultato, Sakamoto mantiene la seconda posizione in classifica, agguantando Roelof Bruins a quota 65, ma viene superato dal duo Hamprecht-Sathienthirakul che, in funzione dei 25 punti guadagnati con la vittoria odierna, comanda la graduatoria.