AF Corse sul podio in Gara-1 all’Hungaroring
Blancpain GT World Challenge Europe

AF Corse sul podio in Gara-1 all’Hungaroring

Hungaroring | 7 settembre 2019

Una Ferrari sul podio e una ancora in lizza per il titolo nella classe Pro-Am: è questo il verdetto della prima gara dell’ultimo round del Blancpain GT World Challenge in programma sul circuito dell’Hungaroring. La 488 GT3 di AF Corse di Andrea Bertolini e Louis Machiels ha chiuso sul gradino più basso del podio una gara resa particolarmente difficile dalla pioggia che ha flagellato il circuito che sorge a pochi chilometri da Budapest. La Ferrari di Rinaldi Racing, seconda in classifica alla vigilia della gara, chiude quarta ma sarà chiamata all’impresa in Gara-2 per assicurarsi il titolo.

La gara partiva in regime di Safety Car per consentire ai piloti di prendere confidenza con l’asfalto bagnato e rientrava ai box dopo tre giri. Le condizioni particolarmente difficili e lo scarso grip offerto dall’asfalto non favorivano Salikhov che subiva il sorpasso di Hamaguchi. Alle sue spalle si portavano le due Ferrari di Louis Machiels e Florian Scholze che, senza rivali nella classe Am, era libero di attaccare e superare il belga, occupando la 25sima posizione assoluta. Mentre la pioggia continuava a scendere copiosa sul tracciato ungherese, si apriva la finestra dei pit-stop obbligatori che portava ai box le 488 GT3 di Salikhov, rilevato da David Perel, e Machiels, che cedeva il volante ad Andrea Bertolini. Scholze, invece, estendeva al massimo la sua permanenza in pista entrando in corsia a 25 minuti dalla bandiera a scacchi prima di lasciare spazio a Wolfgang Triller. In pista Andrea Bertolini utilizzava la sua esperienza per rimontare e passare Perel che, a causa di un contatto, era costretto a continuare la corsa con la carrozzeria ed il paraurti posteriore danneggiati.

Nonostante un finale in crescendo, grazie anche ad un ritmo forsennato, Andrea Bertolini non riusciva ad avere la meglio di Phil Keen e Jim Pla, rispettivamente secondo e primo in classe Pro-Am, concludendo la gara nella scia delle due vetture. Perel, invece, doveva accusare un distacco più ampio anche se il quarto posto finale non esclude ancora dai giochi la vettura di Rinaldi Racing, sebbene in Gara-2 sarà necessaria una vera e propria impresa per recuperare i dodici punti che la separano dai leader in graduatoria.

Unico equipaggio nella classe Am, Scholze e Triller chiudevano la corsa in 27sima posizione assoluta.

L’ultima gara del Blancpain GT World Challenge Europa prenderà il via domani alle ore 15:10.