Due Ferrari sul podio in Gara-1 a Zandvoort
Blancpain GT World Challenge Europe

Due Ferrari sul podio in Gara-1 a Zandvoort

Zandvoort | 13 luglio 2019

Si chiude con un secondo posto in classe Pro-Am e la vittoria in quella Am la prima gara del Blancpain GT World Challenge Europe per le Ferrari 488 GT3 di AF Corse e HB Racing.

Rischio pioggia. Sul circuito di Zandvoort, nubi minacciose ed un forte vento facevano temere una gara bagnata ma il nastro di asfalto lungo 4,307 metri rimaneva asciutto per tutti i sessanta minuti della corsa. Al via, le Ferrari partivano bene pur correndo un grosso rischio quando l’Audi di Markus Winkelhock finiva contro le barriere attraversando la pista proprio nel momento in cui stavano transitando le Ferrari di Salikov e Machiels. L’inevitabile intervento della Safety Car ricompattava il gruppo e la gara ripartiva al minuto 51 con la 488 GT3 di Rinaldi Racing in ventesima posizione (seconda tra i Pro-Am), quella di HB Racing in ventiduesima (prima tra gli Am) e quella di Machiels ventiquattresima (terza tra i Pro-Am).

In testa al cambio. Dopo aver mandato in temperatura gli pneumatici, tanto Salikov quanto Machiels guadagnavano delle posizioni fino a portarsi al vertice della classe Pro-Am. A 33 minuti dal termine, Salikov rientrava per cedere il volante a David Perel, imitato da Louis Machiels che invece veniva rilevato da Andrea Bertolini. Non appena tornato in pista, il pilota della vettura 333 perdeva uno pneumatico ed era costretto a rientrare ai box mentre era in testa alla corsa. Il ruolo di antagonista alla Lamborghini di Keen, nuovo leader nella Pro-Am, passava così ad Andrea Bertolini.

Sul traguardo. Il pilota ufficiale di Competizioni GT cercava di riportarsi sulla Lamborghini ma doveva accontentarsi del secondo posto sotto la bandiera a scacchi, mentre Perel portava a termine la corsa in quinta posizione. Nella classe Am, invece, altro successo per la Ferrari 488 GT3 di HB Racing con Florian Scholze e Wolfgang Triller alla quinta vittoria in altrettante gare.