Cinque Ferrari a Monza, Luzich Racing a caccia della doppietta
ELMS

Cinque Ferrari a Monza, Luzich Racing a caccia della doppietta

Monza | 10 maggio 2019

Il tempio della velocità è pronto ad accogliere i protagonisti della European Le Mans Series che, nel fine settimana, disputeranno il secondo appuntamento stagionale. Occhi puntati sulla 488 GTE di Luzich Racing, vincitrice della 4 Ore del Le Castellet, che sarà guidata anche in questa occasione dal pilota ufficiale di Competizioni GT Alessandro Pier Guidi, Nicklas Nielsen e Fabien Lavergne.

Zavorre. Il terzetto, dominatore in Francia, sarà costretto a portare 30 kg di zavorra in funzione del risultato al Paul Ricard (15 kg) e della leadership di campionato (15 kg). Saranno 20, invece, i kg di zavorra che saranno aggiunti alla vettura di Kessel Racing, portata in gara dall’equipaggio tutto al femminile composto da Manuela Gostner, Rahel Frey e Michelle Gatting, in grado di conquistare uno splendido secondo posto alle spalle della Ferrari di Luzich Racing. La seconda 488 GTE schierata da Kessel Racing sarà affidata a Claudio Schiavoni, Sergio Pianezzola e Andrea Piccini, vogliosi di tornare ad occupare il podio. Il trio ha tutte le potenzialità, come ha dimostrato anche la gara francese, di puntare ad un risultato importante. Ambizioni condivise anche con la vettura di JMW Motorsport con i confermati Jeffrey Segal, Matteo Cressoni e Wei Lu e la 488 GTE di Spirit of Race, affidata a Duncan Cameron, Matthew Griffin e Aaron Scott.

Libere serrate. Le prime prove libere disputate nel mattino hanno proposto grande equilibrio nella classe LMGTE, con sei vetture racchiuse in sette decimi. La migliore delle Ferrari è quella di JMW Motorsport, seconda dietro alla Porsche del Team Project 1 di Perfetti-Roda-Bergmeister.

Appuntamenti. Nella giornata di sabato, dopo la seconda sessione di prove libere del mattino, è prevista la qualifica: i dieci i minuti a disposizione dei piloti per conquistare la pole position prenderanno il via alle 13:40. Domenica, invece, il semaforo verde si accenderà alle ore 12:00 mentre la bandiera a scacchi verrà sventolata 240 minuti più tardi.