Nove Ferrari al via per la 4 Ore di Spa-Francorchamps
ELMS

Nove Ferrari al via per la 4 Ore di Spa-Francorchamps

Spa-Francorchamps | 6 agosto 2020

Cresce l’attesa per la 4 Ore di Spa-Francorchamps, seconda prova della European Le Mans Series dopo il debutto al Paul Ricard. Per la gara che si disputerà nel fine settimana sul tracciato belga, saranno nove le Ferrari 488 GTE al via, con tre equipaggi in più rispetto all’appuntamento francese. La tappa nelle Ardenne  rappresenta per alcuni piloti e squadre un’occasione speciale per preparare la 6 Ore di Spa-Francorchamps valida per il FIA WEC, in programma una settimana più tardi.

Obiettivo WEC. AF Corse schiera due vetture che abitualmente prendono parte al mondiale, quella con Francesco Castellacci e Thomas Flohr al volante e la seconda affidata a François Perrodo  e Emmanuel Collard che avranno in Harrison Newey il loro compagno al posto di Nicklas Nielsen che ritroveranno nel WEC. Red River Sport, invece, conferma il terzetto abituale formato da Bonamy Grimes, Johnny Mowlem e Charles Hollings.

A caccia della vittoria. Dopo la convincente prestazione al Paul Ricard, la 488 GTE di Kessel Racing, condotta in gara da Michael Broniszewski, Nicola Cadei e David Perel darà l’assalto alla vittoria, cercando di confermare l’ottima velocità e affiatamento del terzetto. Occhi puntati anche sull’equipaggio rosa di Iron Lynx formato da Manuela Gostner, Michelle Gatting e Rahel Frey, ottime terze nel round di apertura, e sui compagni di squadra Claudio Schiavoni,  Sergio Pianezzola e Andrea Piccini che sono stati tra i protagonisti a Le Castellet.

Voglia di riscatto. Parte con la volontà di dimenticare l’esordio francese il trio di Spirit Of Race – Duncan Cameron, Matthew Griffin e Aaron Scott – costretto al ritiro per un problema tecnico dopo aver anche occupato la prima posizione. Puntano invece a migliorare il risultato del Paul Ricard le compagini di JMW Motorsport, che schiera una nuova line-up con Gunnar Jeannette, Rodrigo Sales accanto al confermato Finlay Hutchison e di AF Corse, che dopo il quinto posto in Francia, con Steffen Görig anche al comando per alcuni giri, cercherà di portare Christoph Ulrich, Alexander West e lo stesso Görig sul podio.

Corsi e ricorsi. Le 488 GTE possono contare su un passato recente di successo a Spa-Francorchamps. Le Ferrari infatti si sono imposte per due volte nella classe LMGTE: nel 2017 fu la volta di Spirit of Race con Roda/Mastronardi/Bertolini mentre lo scorso anno a salire sul gradino più alto del podio fu Luzich Racing con Pier Guidi/Nielsen/Lavergne.

Appuntamenti. La sfida sul tracciato delle Ardenne, il più lungo tra quelli inseriti nel calendario, inizierà venerdì con le prime prove libere. Sabato, alle ore 14:30 prenderà il via la sessione di qualificazione mentre domenica, alle ore 11:00, è previsto lo spegnimento dei semafori.