Ferrari ancora sul podio in Gara-2 a Sepang
Blancpain GT World Challenge Asia

Ferrari ancora sul podio in Gara-2 a Sepang

Sepang | 7 aprile 2019

Dopo il podio conquistato in Gara-1 da HubAuto Corsa nella classe GT3S, il team di Taiwan chiude al terzo posto nella classe GT3Am anche in Gara-2, grazie alla bella gara di Morris Chen e Andrew Haryanto. Diversamente da quanto avvenuto nella giornata di ieri, il meteo ha regalato ai partecipanti ed agli spettatori una bella giornata di sole, con temperature molto elevate, tanto dell’aria (passata da 30°C a 34°C) quanto dell’asfalto (da 43°C a 56°C) che hanno finito per condizionare le prestazioni delle vetture e delle gomme.

Gara lineare. Partite dal centro dello schieramento, le tre Ferrari al via hanno evitato anche in questa gara di essere coinvolte in contatti che avrebbero condizionato in maniera importante la corsa. David Russell, scattato dal tredicesimo posto, e Rio Haryanto, quindicesimo, hanno conservato le rispettive posizioni mentre Andrew Haryanto, partito ventunesimo, riusciva a guadagnarne una.

Lo svolgimento piuttosto lineare della corsa delle Ferrari nella prima metà di gara non veniva alterato neppure dall’ingresso in pista della Safety Car, avvenuto a 44 minuti dalla bandiera a scacchi. Sette minuti più tardi la corsa riprendeva normalmente verso l’apertura della finestra per i pit-stop obbligatori, durante i quali la Ferrari 488 GT3 di David Russell era costretta a scontare cinque secondi di “success penalty” conseguenza del podio di ieri. Subentrato all’australiano, Yuya Sakamoto iniziava una brillante rimonta che permetteva alla vettura di HubAuto Corsa di risalire fino al sesto posto di classe GT3S.

La Ferrari numero 75 di T2 Motorsports, condotta dall’ex Formula 1 Rio Haryanto vedeva David Tjiptobiantoro affrontare la seconda metà di gara. Dopo aver dato vita ad alcuni bei confronti in pista, la 488 GT3 tagliava il traguardo in undicesima posizione di classe, diciottesima assoluta.

Podio in GT3Am. La seconda delle vetture schierate da HubAuto, la numero 28, ha invece chiuso la gara al terzo posto nella classe GT3Am, grazie ad una corsa attenta che ha premiato la caparbietà dei due piloti. Dopo aver rilevato nel corso del tredicesimo giro la vettura da Andrew Haryanto che, complici anche alcuni pit-stop, era riuscito a risalire fino al diciassettesimo posto, Morris Chen ha controllato il passo ed ha chiuso la gara sul gradino più basso del podio, ventunesimo assoluto.

Classifiche. Dopo le prime due gare disputate a Sepang, prende forma anche la classifica del Blancpain GT World Challenge Asia. Nella classifica GT3S, David Russell e Yuya Sakamoto occupano il terzo posto con 28 punti, mentre nella GT3ProAm David Tjiptobiantoro e Rio Haryanto sono noni. Nella graduatoria per i piloti della classe GT3Am, Morris Chen e Andrew Haryanto sono terzi a meno di nove lunghezze dai leader. Tra i team, invece, HubAuto è quarto con 23 punti.