Ferrari pronta per la gara Sprint a Sebring
IMSA

Ferrari pronta per la gara Sprint a Sebring

Englewood Cliffs, NJ | 12 luglio 2020

Dopo aver disputato le prime due gare stagionali con la 488 GT3 Evo 2020, Scuderia Corsa non nasconde le proprie ambizioni di salire sul podio nel terzo round dell’IMSA. La gara si disputerà sul Sebring International Raceway, in Florida, questa domenica.

Dopo aver conquistato il settimo posto nella classe GT Daytona nella prova inaugurale a Daytona, in occasione della tradizionale 24 ore, la Ferrari è tornata in pista sullo stesso tracciato cinque mesi più tardi, questa volta per disputare la WeatherTech 240 nel giorno dell’Indipendenza americana. Anche in quell’occasione Cooper MacNeil e Toni Vilander conclusero settimi.

Abbiamo disputato una buona gara nella Daytona 240, purtroppo non siamo riusciti a mettere assieme tutti i tasselli del puzzle per salire sul podio”, ha spiegato MacNeil. “Stiamo ancora prendendo confidenza con il nuovo pacchetto Evo 2020 e pensiamo che tracciati come Sebring si adattino meglio alla nostra vettura, aumentando la possibilità di conquistare un risultato importante. Sebring è una delle mie piste favorite, ci ho vinto nel 2013, ho concluso al terzo posto la 12 Ore e vorrei tornare sul gradino più alto del podio questo fine settimana”.

Tradizionalmente il campionato IMSA fa visita al circuito di Sebring a metà marzo, per la storica 12 Ore di Sebring. I timori legati al diffondersi del Coronavirus hanno costretto gli organizzatori a posticipare la gara al 14 novembre, chiudendo di fatto la stagione 2020.

Questo fine settimana la gara avrà una durata di due ore e quaranta minuti e l’appuntamento, originariamente non previsto nel calendario, rappresenta una sfida inedita per gli equipaggi. Toni Vilander è impaziente di affrontare il tracciato da 3,74 miglia, a soli 14 giorni di distanza dalla gara di Daytona Beach.

Il calendario è molto serrato, sia per noi piloti che per la squadra”, ha commentato il finlandese, “io però sono pronto. Non vedo l’ora di scendere in pista con la Ferrari a Sebring. Dobbiamo trovare rapidamente un buon assetto per la vettura già nelle libere. Lo scorso anno abbiamo concluso al terzo posto, quest’anno la speranza è quella di vincere. Sarà differente gareggiare per quasi tre ore rispetto alle canoniche dodici, ma siamo tutti pronti per questa sfida”.

Scuderia Corsa potrà sfruttare una sola settimana di pausa dopo la gara in Florida per poter preparare al meglio il round successivo che sarà previsto il 2 agosto a Road America.


Drivers