Gara-2 amara per HB Racing a Spielberg
ADAC GT

Gara-2 amara per HB Racing a Spielberg

Spielberg | 9 giugno 2019

Gara-2 del terzo round dell’ADAC GT Masters lascia l’amaro in bocca al team HB Racing che, dopo un’ottima qualifica, sperava di chiudere almeno nei primi cinque sul circuito di casa.

Buona qualifica. Dopo aver chiuso in sesta piazza la sessione di qualifica sul tracciato di casa per HB Racing, Luca Ludwig e Sebastian Asch volevano regalare la prima gioia del podio al team austriaco, avendo finalmente modo di partire dalle prime file anziché da centro gruppo.

In partenza la Ferrari guidata da Ludwig perdeva un paio di posizioni ma riusciva a superare indenne la temuta prima curva, mentre nelle retrovie un contatto multiplo portava all’ingresso della Safety Car. Una volta ripristinata l’area dai detriti dell’incidente e rimosse le vetture coinvolte, la corsa ripartiva e, sebbene scivolato in nona posizione, Ludwig rimaneva in piena lotta per il podio, a pochi secondi dal leader della corsa.

Contatto. A 47 minuti dalla bandiera a scacchi, in piena lotta con Dries Vanthoor, Ludwig veniva colpito dal pilota dell’Audi al tornante Remus e finiva in testacoda, perdendo numerose posizioni ed essendo costretto, un giro più tardi, al ritiro definitivo.

Appuntamenti. La prossima gara dell’ADAC GT Masters è prevista sul circuito di Zandvoort dal 9 all’11 agosto.