Quinto posto per Tempesta in Pro-Am
International GT Open

Quinto posto per Tempesta in Pro-Am

Spa-Francorchamps | 9 giugno 2019

Si chiude con un quinto posto in Gara-2 il fine settimana belga dell’International GT Open per la 488 GT3 di Tempesta Racing.

Contatto. Dopo una qualifica non brillante, Froggatt scattava dalla quindicesima piazzola in griglia ed era bravo a gestire la fase iniziale della corsa, minacciata anche in questa occasione, da possibili rovesci. Trascorsi dieci minuti dal semaforo verde, il pilota inglese tentava l’attacco a Michael Meadows all’ultima chicane ma entrava in collisione con il rivale che non gli aveva lasciato molto spazio per evitare il contatto, giudicato un normale incidente di gara da parte dei commissari. Froggatt a quel punto proseguiva la sua corsa fino al momento del cambio pilota che avveniva a 34 minuti dalla fine.

Cambio pilota. Una precedente fase di neutralizzazione dietro alla Safety Car a causa di un’uscita di pista a Les Combes, permetteva ad Eddie Cheever III, che rilevava Froggatt, di attaccare e riportarsi nella top ten. Tuttavia, dopo aver chiesto forse troppo agli pneumatici, il pilota di Tempesta Racing era costretto a difendersi dagli attacchi degli inseguitori e ad alzare ulteriormente il proprio ritmo di gara. Nel convulso finale, dopo alcuni contatti tra i protagonisti di un gruppo compatto, Cheever chiudeva al dodicesimo posto, quinto di classe Pro-Am.

Prossimo appuntamento. I protagonisti dell’International GT Open torneranno in pista tra un mese, dal 13 al 14 luglio sul tracciato austriaco di Spielberg.