Ferrari sul podio nella gara di esordio del GT World Challenge America
GT World Challenge Americas

Ferrari sul podio nella gara di esordio del GT World Challenge America

Englewood Cliffs, New Jersey | 7 marzo 2020

Ferrari ha iniziato la stagione del GT World Challenge America con due equipaggi sul podio del Circuit of The Americas nella gara di apertura del 2020. La seconda prova, in programma domenica a partire dalle 13:15, vedrà una Ferrari in prima fila sul tracciato da 3.426 miglia.

Squadra Corse. Martin Fuentes e Rodrigo Baptista hanno iniziato la stagione con un terzo posto nella classe Pro-Am, quarto assoluto, al volante della 488 GT3 numero 1. Fuentes si portava in seconda posizione nel corso del secondo giro e la manteneva fino al pit-stop obbligatorio, svolto a 49 minuti dalla bandiera a scacchi. In questa fase, la squadra perdeva sei secondi e una posizione che Baptista, nonostante gli sforzi, non riusciva a recuperare.

“Oggi è una giornata diversa da quelle che ho vissuto sinora, perché per la prima volta devo affrontare quella che per molti anni è stata la mia squadra” ha dichiarato Baptista. “Avevo già guidato lo scorso anno a Le Mans la Ferrari e le due vetture sono simili. La Ferrari è il cambiamento più grande per me questo fine settimana, e sono felice di come stiano andando le cose”. Baptista scatterà dalla terza posizione nella gara di domani.

TR3 Racing. Ziad Ghandour è stato autore di un debutto molto positivo nel GT World Challenge America, con un primo giro sensazionale che gli ha consentito di portare la 488 GT3 del team TR3 Racing in seconda posizione. Prima del pit stop, effettuato al quarantesimo minuto, il pilota americano occupava la sesta piazza prima di cedere il volante a Matteo Cressoni che ha chiuso la gara al quinto posto nella classe Pro-Am. L’italiano scatterà dalla prima fila in Gara-2, in programma domani, grazie al tempo più veloce nella classe Pro-Am di 2:15.917.

Vital Speed. Trevor Baek e Jeff Westphal hanno chiuso la loro prova in ottava posizione assoluta, sesta nella classe Pro-Am, alla guida della 488 GT3 numero 7. Mark Issa e Rich Baek sono invece saliti sul podio nella classe Am al termine di una gara conclusa in tredicesima piazza. Issa si era portato al comando nel corso del quinto giro ed aveva perso una sola posizione al momento della sosta. In Gara-2 Rich Baek partirà dalla seconda piazzola nella griglia di partenza della classe Am, grazie al tempo di 2:41.838, mentre Westphal avvierà la sua 488 GT3 dalla quinta posizione dopo una sessione di qualifica resa difficile dalla pista umida.