Ferrari a Lime Rock per il Northeast Grand Prix
IMSA

Ferrari a Lime Rock per il Northeast Grand Prix

Lakeville | 17 luglio 2019

Scuderia Corsa punta a salire nuovamente sul podio nel fine settimana nel Northeast Grand Prix che si disputerà al Lime Rock Park, nella gara valida per l’IMSA WeatherTech SportsCar Championship.

Cooper MacNeil e Toni Vilander si divideranno la Ferrari 488 GT3 numero 63 nelle due ore e quaranta minuti di corsa previste sullo stretto tracciato da 2,41 km, il cui tempo sul giro per le vetture di classe GT Daytona si aggira attorno ai 52 secondi.

I piloti schierati da Scuderia Corsa vantano risultati di rilievo su questa pista, come il terzo posto ottenuto da MacNeil e Gunnar Jeannette nell’appuntamento della scorsa stagione, mentre Vilander si impose al volante della Ferrari 488 GT3 di R. Ferri Motorsport nella gara del World Challenge SprintX disputata in occasione del Memorial Day.

“Lime Rock è un circuito veloce e stretto” spiega MacNeil, vincitore nella classe GTC dell’ALMS nel 2012. “La chiave per essere in grado di essere competitivi con la nostra Ferrari sarà l’handling della vettura nello scollinamento e nelle due curve successive. Dal momento che un giro dura meno di sessanta secondi non c’è mai tempo per rifiatare. La nostra Ferrari è eccellente nelle curve veloci dunque guardo con ottimismo a questo fine settimana. Dobbiamo essere in grado di non commettere errori e conquistare un risultato positivo sabato”.

Vilander aveva conquistato la pole position nell’ALMS nella serie GT2 alla guida di una F430GT di Risi Competizione.

“Lime Rock è una pista corta ma interessante” afferma Vilander. “Gareggiamo senza i prototipi così l’unico traffico con cui dovremo fare i conti sarà quello delle vetture di classe GTLM. È stato bello avere un fine settimana libero per ricaricare le batterie e passare un po’ di tempo con la famiglia. Nel 2006 a Lime Rock ho disputato la mia prima gara negli Stati Uniti e sono sempre stato molto competitivo qui. È una pista che chiede molto al pilota dal punto di vista fisico perché non c’è un momento per riposarsi. Alcuni piloti la amano, altri no. A me piace. Dobbiamo lavorare duramente per trovare l’assetto giusto ed ottenere un risultato importante per la nostra squadra”.

La gara sarà valida quale sesto round del campionato GTD, con Vilander e MacNeil attualmente ottavi in classifica grazie ai podi conquistati a Sebring e Watkins Glen. Sarà anche il quarto dei sette appuntamenti che costituiscono la nuova Sprint Cup che include le gare più corte previste nel calendario, con MacNeil e Vilander noni in graduatoria.

Le prove libere per il Northeast Grand Prix inizieranno venerdì con le prime sessioni. Le qualifiche per le vetture di classe GTD inizieranno sabato alle 9:35 ora locale, mentre la gara prenderà il via lo stesso giorno alle 15:10.