Gara di casa per Scuderia Corsa a Road America
IMSA

Gara di casa per Scuderia Corsa a Road America

Elkhart Lake, Wisconsin | 1 agosto 2019

Scuderia Corsa cercherà di conquistare punti importanti, sfruttando il vantaggio di giocare in casa, nel Road Race Showcase di domenica, il settimo dei dieci round del campionato IMSA. Cooper MacNeil, di Hinsdale, Illinois, sarà al via al fianco del finlandese Toni Vilander sulla Ferrari 488 GTE WeatherTech numero 63.  La prima presa di contatto di MacNeil con il mondo delle competizioni di auto sportive fu proprio a Road America, guardando suo padre – David MacNeil – disputare delle gare amatoriali. “Road America è la mia gara di casa e non vedo l’ora di essere di nuovo lì” ha detto MacNeil. “Ci saranno molti amici e collaboratori a sostenerci. Questa pista offre quasi tutte le tipologie di curve possibili e siamo preparati a disputare una buona gara. Abbiamo avuto qualche difficoltà quest’anno e abbiamo davvero bisogno di completare un weekend positivo a partire dalle prove libere fino alla bandiera a scacchi. Credo che questo potrebbe essere quel weekend.”

Scuderia Corsa ha avuto sfortuna nelle recente gara di campionato al Lime Rock Park. Un problema alla trasmissione di MacNeil verificatosi a metà della corsa  gli aveva fatto perdere tempo costringendolo ad un intero giro in seconda e ad un ulteriore stop ai pits per permettere ai meccanici di Scuderia Corsa di risolvere il problema. Vilander è riuscito a girare sul passo dei primi anche se attardato di tre giri, ma non è riuscito a colmare il distacco nel tempo di gara rimasto.

MacNeil arriva da un podio conquistato a Road America nel 2018 con Scuderia Corsa, arrivando terzo insieme ad Alessandro Pier Guidi sulla Ferrari 488 GT3 numero 63. Ha anche vinto la classe GTC nella gara ALMS del 2012 sullo stesso circuito disputando la corsa assieme ad Alex Job e Jeroen Bleekemolen, arrivando secondo nei successivi due anni con lo stesso team.

Anche Vilander ha vinto a Elkhart Lake. Si è imposto nella classe GT nel 2011 con Jamie Melo su una Ferrari 458 Italia GT3, e si è piazzato quinto nel GTLM con Giancarlo Fisichella nell’unica occasione in cui il WeatherTech Championship è stato protagonista su questo circuito, in una Ferrari 488 GTE Risi Competizione. Lo scorso anno ha conquistato il secondo e il quinto posto posto per R. Ferri Motorsport nel Pirelli World Challenge, guidando una Ferrari 488 GT3.

“Come a Cooper, anche a me piace Road America” ha detto Vilander. “Credo che sia uno dei circuiti migliori negli Stati Uniti. In passato ho vinto nell’ALMS, e ho gareggiato qui nel World Challenge. Mi piacciono le curve veloci, specialmente nel Carousel che porta alla velocissima Kink. Sono state settimane piene per me, arrivo dalla 24 ore di Spa, ma sono pronto per una bella gara di fronte a molti impiegati della WetherTech e ai fan che saranno lì questo weekend.

La Ferrari ha una storia importante alla Road America, con vittorie nelle gare del campionato IMSA, Grand-Am e ALMS disputate nel circuito. Giancarlo Fisichella e Pierre Kaffer si imposero nella classe GTLM nel 2014 con una Ferrari 458 Italia, mentre Jeff Segal ed Emil Assentato conquistarono il successo nella classe GT della Le Mans Series nel 2012 con una Ferrari 458 di AIM Autosport/Team FXDD. Oltre alla vittoria del 2011, la Ferrari ha conquistato due trionfi nell’ALMS nel 2007 e nel 2003.

Le prove libere della classe GTD si terranno venerdì alle 11:30 ora locale. Le qualifiche avranno luogo il sabato alle 12:35, mentre la gara avrà inizio alle 13:35.