Due Ferrari nella top ten al Glen
IMSA iRacing Pro Series

Due Ferrari nella top ten al Glen

Maranello | 12 giugno 2020

Nell’ultima gara dell’IMSA iRacing Pro Invitational series, due Ferrari chiudono nei primi dieci, con Augustin Canapino settimo e Jules Gounon decimo.

Canapino il più veloce. È ancora una volta Augustin Canapino il migliore dei piloti al volante delle Ferrari, con una qualifica che gli vale l’undicesima posizione. Al via riesce ad evitare il consueto caos che caratterizza il primo giro e guadagna due posizioni salendo al nono posto, mentre il resto del gruppo sta ancora cercando di ricomporsi per affrontare i rimanenti 90 minuti di gara. Il pilota argentino si porta in settima posizione prima di effettuare il pit stop obbligatorio, avvenuto a 47 minuti dalla bandiera a scacchi. Come già accaduto nelle gare precedenti, una fase di bandiere gialle immediatamente successiva allo svolgimento delle soste dei piloti, permette ad Augustin di colmare il distacco dagli altri concorrenti. Alla ripresa della corsa, il pilota Ferrari si porta all’attacco ma il passo superiore delle BMW rendono vano il suo tentativo mentre, per contro, deve difendere la sua settima posizione dagli avversari riuscendo a tagliare il traguardo con appena un decimo di secondo di vantaggio sugli inseguitori.

Gounon mantiene le promesse. Jules Gounon ha confermato il buon passo dimostrato nella gara precedente al VIR qualificandosi dodicesimo a Watkins Glen, proprio accanto ad Augustin Canapino. Seguendo l’esempio del compagno, al via si tiene lontano dai problemi, anche se accusa un danno importante al retrotreno nel corso del primo giro. Da quel momento la gara diventa una vera e propria lezione di guida difensiva che però dà i suoi frutti: perde solo qualche posizione prima di fermarsi ai box a meno di un’ora dalla fine della gara, rientrando poi al quindicesimo posto. Mentre tutti gli altri piloti si fermano per la sosta obbligatoria e viene esposta la bandiera gialla, Gounon può ridurre il margine dagli avversari per risalire fino alla decima posizione in cui transiterà sotto il traguardo.

Gara decisamente più complicata per gli altri alfieri della line-up virtuale di Risi Competizione: Matt Griffin, il primo tra i piloti Ferrari a fermarsi a meno di un’ora dal termine, è ventottesimo quando viene esposta la bandiera gialla e conclude quarantaduesimo. Anche il debutto nella serie di Andrew Simrell con Risi Competizione non è stato dei più semplici: qualche difficoltà nella sessione di qualifica e trentaduesimo posto finale.

New entry. Anche se nel mondo reale non gareggiano per Ferrari, Mason Filippi e Daniel Dye se la sono cavata egregiamente al volante della Ferrari 488 GTE virtuale chiudendo, rispettivamente, in ventiduesima e ventitreesima posizione.

Programma. Mentre l’IMSA iRacing Pro Invitational è giunto alle ultime battute con la gara di Watkins Glen, i piloti sono pronti a scendere in pista per il campionato IMSA WeatherTech SportsCar. Il primo appuntamento è previsto all’International Speedway di Daytona il 3 e il 4 luglio per la WeatherTech 240.