Ferrari al vertice nelle prime libere nella Road to Le Mans
Le Mans Cup

Ferrari al vertice nelle prime libere nella Road to Le Mans

Le Mans | 13 giugno 2019

Disputate mercoledì sera e nella mattinata di oggi, le prove libere per la Road to Le Mans hanno evidenziato il buon livello di competitività delle otto Ferrari 488 GT3 iscritte all’evento.

Prima sessione. Mikkel Mac e Fabien Lavergne, con la 488 GT3 di Luzich Racing, sono stati i più veloci nella classe GT3 coprendo un giro del circuito de La Sarthe in 3:58.083, staccando di oltre tre secondi gli inseguitori. La Ferrari numero 82 di Kessel Racing, con Pierre Mulacek e Pierre Kaffer, ha chiuso al terzo posto con un crono di 4:01.849. Alle sue spalle la vettura gemella guidata da Sergio Pianezzola e Giacomo Piccini, con la vettura numero 8. In venticinquesima posizione assoluta, ottava tra le GT3, l’equipaggio di Spirit of Race con Christoph Ulrich e Maurizio Mediani, mentre la numero 53 della compagine elvetica affidata a Kriton Lentoudis e Rui Aguas ha preceduto la numero 50 di Kessel Racing, guidata da John Hartshorne e Oliver Hancock, di appena otto decimi di secondo. Chiudono il gruppo delle vetture di Maranello la 488 GT3 numero 62 di Kessel Racing con Philippe Mulacek e Anthony Lazzaro, trentasettesimi assoluti, e la numero 52 di Spirit of Race del duo Francesco Piovanetti and Oswaldo Negri Jr. al trentanovesimo posto.

Seconda sessione. Ferrari ancora al vertice della classifica dei tempi della GT3, ma senza il vantaggio cospicuo della prima sessione. Sergio Pianezzola e Giacomo Piccini, sulla 488 GT3 di Kessel Racing hanno fatto segnare il tempo di 4:09.140, con un decimo di vantaggio sugli inseguitori. La vettura numero 52 di Spirit of Race, affidata a Francesco Piovanetti and Oswaldo Negri Jr., ha chiuso al quarto posto con 4:10.265, precedendo di meno di un decimo Pierre Mulacek e Pierre Kaffer. Più indietro le altre Ferrari, con la numero 51 di Christoph Ulrich e  Maurizio Mediani ferma a 4:20.644 e la numero 71 di Luzich Racing, la più veloce nella prima sessione, ventottesima con 4:23.545. A chiudere il gruppo di 488 GT3, la numero 50 di Kessel Racing che ha completato il giro in 4:25.864, la numero 62 che non è andata oltre il 4:28.903 e la vettura numero 53 di Spirit of Race, cronometrata in 4:32.799.