Otto Ferrari alla Road to Le Mans
Le Mans Cup

Otto Ferrari alla Road to Le Mans

Le Mans | 12 giugno 2019

Mancano poche ore al via delle prime prove libere della Road to Le Mans 2019, l’evento più atteso della Le Mans Cup. Saranno otto le Ferrari al via del terzo round stagionale della serie su un totale di 49 vetture, 17 delle quali impegnate nella classe GT3 in rappresentanza di sei diversi costruttori.

La situazione. Il campionato è sinora vissuto sul duello che ha visto opposte le due Ferrari di Kessel Racing e Luzich Racing, affidate rispettivamente ai campioni in carica Sergio Pianezzola – Giacomo Piccini e Mikkel Mac – Fabien Lavergne. In testa alla classifica, a quota 44, troviamo proprio il duo italiano in grado di imporsi nel round del Le Castellet e secondo a Monza. L’equipaggio del team Luzich Racing, al debutto nella serie, segue in graduatoria con 41 punti, ottenuti grazie al terzo posto nella gara di esordio e al successo sul circuito lombardo. Più staccato, con 22 punti, l’equipaggio terzo in classifica del team Beechdean AMR.

Kessel forza 4. Oltre alla 488 GT3 di Pianezzola – Mac, il team elvetico schiera altre tre Ferrari. La prima è affidata a al duo britannico John Hartshorne e Oliver Hancock, partecipanti abituali alla serie, ai quali si affiancano gli statunitensi Philippe Mulacek ed Anthony Lazzaro e, nella quarta vettura, l’americano Pierre Mulacek e il tedesco Pierre Kaffer.

Tris Spirit of Race. Saranno tre, invece, le vetture che porteranno in gara i colori del team svizzero. La prima è la numero 51, con al volante Maurizio Mediani e Christoph Ulrich, capaci di salire sul podio a Monza. Le altre due vetture saranno portate lungo i 13 chilometri del circuito de La Sarthe da Francesco Piovanetti e Oswaldo Negri Jr (numero 52) e da Kriton Lentoudis e dall’esperto Rui Aguas.

Programma. Oggi si disputerà la prima sessione di prove libere, mentre domani si svolgerà la seconda sessione, seguita dalle due qualifiche e dalla prima gara di 55 minuti, il cui via è previsto alle 17:30. Sabato, alle 11:30, scatterà Gara-2 che, a sua volta, si concluderà 55 minuti più tardi.