Visti da vicino: i piloti della 488 GTE numero 54
E-Sports

Visti da vicino: i piloti della 488 GTE numero 54

Maranello | 11 giugno 2020

Tra le vetture che scenderanno in pista nella Virtual 24 Hours of Le Mans c’è la 488 GTE del team Strong Together che porta il nome della Fondazione della Principessa Charlene di Monaco. La Ferrari numero 54 sarà condotta in gara dal pilota ufficiale di Competizioni GT, Giancarlo Fisichella, dal suo abituale compagno nel FIA WEC Francesco Castellacci, dall’ex pilota della Scuderia Ferrari Felipe Massa e dal sim racer francese Tony Mella. I quattro piloti, con l’eccezione del brasiliano, disputeranno la gara dall’Automobile Club di Monaco sfruttando questa vetrina per portare al mondo il messaggio della Fondazione, oltre ai colori del Principato.

Fisichella. Giancarlo Fisichella nasce il 14 gennaio 1973, in Italia. Nel 1994 che si laurea Campione italiano di Formula 3 e dopo una parentesi nel Campionato DTM/ITC con l’Alfa Romeo 155, Giancarlo giunge in Formula 1 a 23 anni, quando la Minardi lo ingaggia per la stagione 1996. Negli anni successivi corre per Jordan (1997), Benetton (dal 1998 al 2001) e poi ancora Jordan (2002 e 2003, quando ottiene, in Brasile, la prima vittoria della carriera). Passa quindi alla Sauber (2004), alla Renault (2005-2007) e alla Force India (2008 e parte del 2009). Nel 2009, a seguito dell’incidente di Felipe Massa in Ungheria, Fisichella viene chiamato alla Scuderia Ferrari a partire dal Gran Premio d’Italia fino al termine della stagione, dove guida la F60. Nel 2010 partecipa alla Le Mans Series con una F430 del team AF Corse. Dal 2011 è impegnato nelle competizioni GT al volante della Ferrari 458 Italia con il team AF Corse. Nel 2012 conquista la 24 Ore di Le Mans insieme a Gianmaria Bruni e a Toni Vilander, successo che bissa nel 2014. Nel mondo GT continua a conquistare successi anche negli anni seguenti, tanto in America quanto in Europa, senza dimenticare l’impegno nel Campionato Italiano GT Endurance con Scuderia Baldini.

Massa. Felipe Massa nasce il 25 aprile 1981 in Brasile. Dopo l’esordio in patria sui Kart, Felipe si trasferisce in Europa dove vince la Formula Renault e domina nella Formula 3000 Euro-Series. Ingaggiato dalla Sauber per il suo debutto in Formula 1 nel 2002, dal 2003 veste i colori della Scuderia Ferrari, prima come collaudatore poi come pilota ufficiale al fianco di Michael Schumacher. Dopo aver sfiorato il titolo mondiale nel 2008, Massa rimane al Cavallino Rampante fino al 2014, anno in cui viene ingaggiato dalla Williams. Difende i colori del team inglese fino al 2017 prima di affrontare la nuova sfida della Formula E con Venturi Grand Prix. Ha conquistato 11 vittorie, 16 pole position ed è salito 41 volte sul podio, facendo segnare oltre 1000 punti iridati.

Castellacci. Francesco Castellacci nasce il 4 aprile 1987 in Italia. Dopo aver disputato sette stagioni in diversi campionati riservati alle monoposto, debutta nel GT nel 2010. Nel 2011, insieme al connazionale Federico Leo al volante della 458 Italia del team AF Corse, conquista il FIA GT3 European Championship. Nel 2014 contribuisce in maniera decisiva alla conquista del titolo Pro-Am del campionato Blancpain Endurance Series da parte di Andrea Rizzoli e Stefano Gai sulla 458 Italia GT3 della Scuderia Villorba Corse. Dal 2017 è impegnato nel FIA WEC sulla vettura numero 54 di Spirit of Race che divide con Thomas Flohr e Giancarlo Fisichella.

Mella. Tony Mella nasce in Francia, 25 anni fa. L’esordio nel mondo degli eSport è subito vincente, con un successo nella Virtual Le Mans Series. Nella stagione 2018-2019 si laurea campione di classe LMP3 nella divisione 1 del Virtual Endurance Championship, grazie ad una vittoria alla 24 Ore di Le Mans e quattro podi. Nella stagione 2019-2020, Tony è impegnato in più campionati dove sono frequenti le sue apparizioni sul podio, come nell’SRC Virtual Le Mans Cup o nel GT Challenge Series.


Drivers