Scuderia Corsa nella gara di casa a Laguna Seca
IMSA

Scuderia Corsa nella gara di casa a Laguna Seca

Englewood Cliffs, New Jersey | 13 settembre 2019

Gara di casa per la 488 GT3 di Scuderia Corsa questo fine settimana sul WeatherTech Raceway Laguna Seca, nel Monterey SportsCar Championship valido per la serie IMSA.

Cooper MacNeil e Toni Vilander torneranno al volante della Ferrari numero 63 per la gara di due ore e 40 minuti del campionato americano affrontando l’impegnativo circuito di 11 curve e 2.238 miglia caratterizzato dall’iconico “Corkscew”, meglio noto in Italia come “Cavatappi”.

“Consideriamo Laguna Seca la gara di casa”, ha dichiarato MacNeil. “Siamo stati forti in passato e non vedo l’ora di tornarci”.

Dopo una stagione caratterizzata da alterne fortune per il team, la visita alla penisola di Monterey arriva in un momento positivo anche in virtù del terzo podio dell’anno, grazie al terzo posto conquistato nel recente evento al Virginia International Raceway.

“Conosco molto bene Laguna Seca, avendoci gareggiato in molte occasioni”, ha detto MacNeil. “Offre una grande varietà di curve veloci e lente. Il “Cavatappi” è una delle migliori combinazioni di curve al mondo, una discesa di quattro piani che ti porta fino alla Curva 11″. Una volta superata l’ultima curva che conduce al rettilineo più lungo della pista, si tratta letteralmente di una gara di accelerazione fino all’ingresso della Curva 1. Abbiamo fatto una buona corsa al VIR, ma quest’anno vogliamo mettere una vittoria negli annali. Speriamo di poterlo fare questo fine settimana e di andare alla Petit Le Mans con ancora più slancio per chiudere la stagione”.

MacNeil e Vilander sono ottavi nella classifica GTD con due gare rimanenti, e sono anche ottavi entrando nel settimo e ultimo round della Sprint Cup, la neo-serie dedicata alle gare non endurance in programma.

MacNeil non è l’unico pilota ad avere raccolto ottimi risultati recentemente, dal momento che lo stesso Vilander attraversando un periodo di grande competitività nel Blancpain GT World Challenge America, come testimonia la doppietta di Road America al volante della 488 GT3 di R. Ferri Motorsport.  Vilander si è classificato secondo in GTLM a Laguna Seca nel 2017, conquistando anche la pole di classe alla guida della Ferrari di Risi Competizione.

“Siamo in un buon momento dopo il nostro podio a VIR”, ha detto Vilander. “Abbiamo anche svolto alcuni test a Road Atlanta subito dopo la gara e ci sentiamo a nostro agio con la vettura. Laguna Seca è una pista fantastica con una lunga storia. Ha alcune curve entusiasmanti e tratti guidati, quindi avremo bisogno di sfruttare al meglio le caratteristiche della Ferrari per ottenere un buon risultato questo fine settimana. Dovremo ottimizzare l’assetto per evitare il degrado degli pneumatici che si verifica nel corso di uno stint. Quindi, la strategia per i consumi di carburante e gomme sarà fondamentale, così come una buona posizione di partenza per la gara, in quanto i sorpassi sono difficili”.

Il team può contare su una tradizione di successi ottenuti su questo circuito, come quello del 2017 conquistato con Alessandro Balzan e Christina Nielsen e la 488 GT3. I due piloti hanno ottenuto anche un terzo posto per la squadra nel 2016.