Scuderia Corsa punta al podio a Mosport
IMSA

Scuderia Corsa punta al podio a Mosport

Watkins Glen, NY | 3 luglio 2019

Dopo due podi consecutivi conquistati alla 24 Ore di Le Mans e alla 6 Ore del Glen, Scuderia Corsa intende proseguire la striscia positiva anche questa domenica per il SportsCar Grand Prix a Mosport Park.

Cooper MacNeil e Toni Vilander – equipaggio abituale della Ferrari 488 GT3 numero 63 del team – sono stati affiancati a Watkins Glen da Jeff Westphal nella 6 Ore del Glen che si è disputata lo scorso fine settimana. Due settimane prima, MacNeil e Vilander avevano avuto in Rob Smith il compagno di squadra per la 24 Ore di Le Mans, conclusa al terzo posto nella classe LMGTE Am.

Il risultato del Glen ha permesso a MacNeil e Vilander di guadagnare tre posizioni nella classifica IMSA WeatherTech SportsCar Championship GTD dopo cinque delle dieci gare in programma. I due sono anche al secondo posto nella Endurance Cup, serie che racchiude le quattro gare di durata incluse nel calendario IMSA, a tre punti dal leader con una sola gara ancora da disputare, la Petit Le Mans a Road Atlanta.

“Sono impaziente di tornare a Mosport Park, è uno dei circuiti più belli su cui gareggiare tra quelli inclusi nel calendario” ha dichiarato MacNeil. “C’è un po’ di tutto, curve in contro-pendenza, cambi di elevazione, variazioni della superficie di pista – è un circuito che mette molto alla prova in un solo giro. Ti tiene davvero con i piedi per terra come pilota, cosa che mi piace molto. Ci si mette almeno un giro per riuscire a portare l’auto alla giusta velocità. Inoltre i tifosi canadesi sono veramente entusiasti della gara ed è sempre bello incontrarli ai paddock. Ci impegneremo al massimo per ottenere un buon risultato.”

Vilander, dal canto suo, può vantare una recente storia di vittorie in questo circuito, precedentemente noto come Mosport Park.

“Mi piace davvero quella pista,” dice. “Un mese fa ho gareggiato lì nelle Blancpain GT Series, dove siamo riusciti a vincere la prima gara e a finire al secondo posto la seconda. Penso che la nostra Ferrari si adatti bene alla pista. Non è un giro lungo, ma devi veramente impegnarti per ottenere un buon tempo. Con i cambi di elevazione e le curve veloci devi saper gestire la vettura. Non vedo l’ora di tornare in Canada per il nostro secondo week-end consecutivo di gare nell’IMSA.”

I tifosi Ferrari di vecchia data ricorderanno la tradizione che vuole le gare di Formula Uno consecutive nei due circuiti. Il Mosport Park ha ospitato il Gran Premio Canadese ben otto volte tra il 1967 e il 1977, sempre abbinato al Gran Premio degli Stati Uniti, tenutosi a Watkins Glen tra il 1961 e il 1980. I due circuiti hanno ospitato anche tifosi di alcuni tra i più importanti campionati inclusi Can-Am, Trans Am, Formula 5000 e il Campionato Mondiale di Endurance.

Le prove libere per le vetture di classe GTD inizieranno il venerdì, con due di sessioni da un’ora, alle 11.20 del mattino e alle 16.10 del pomeriggio (ora della Costa Orientale). L’ultima sessione di pratica disputerà il sabato, alle 8.00 di mattina. Le qualificazioni, invece, si svolgeranno domenica mattina, alle 11.35.

La gara, della durata di due ore e 40 minuti, prenderà il via con la bandiera verde alle 13.05 di domenica.