Sei Ferrari sulla griglia di partenza del VIR per l’IMSA iRacing
IMSA iRacing Pro Series

Sei Ferrari sulla griglia di partenza del VIR per l’IMSA iRacing

Maranello | 27 maggio 2020

Sei Ferrari 488 GTE virtuali scenderanno in pista per il quinto round dell’IMSA iRacing Pro Series, che si svolgerà il 28 maggio al Virginia International Raceway. Oltre ai numerosi volti già noti, ci saranno diverse new-entry che faranno il loro debutto con una Ferrari e cercheranno di regalare il primo podio alla Casa di Maranello in quella che è stata finora una serie incredibilmente competitiva.

Fuoriclasse Indycar per Scuderia Corsa. Scuderia Corsa schiererà ancora due vetture nella competizione di giovedì, con Jeff Segal pronto a guidare l’attacco con la sua Ferrari n. 63.  Jeff ha partecipato a tutti i round escluso uno fino ad oggi e il suo compagno di squadra questa volta sarà Ed Jones con la n. 64.  Ed è forse più conosciuto nei circuiti dell’Indycar, dove Scuderia Corsa ha fatto il suo debutto l’anno scorso. Tuttavia dovrà lavorare sodo perché non ha mai guidato una Ferrari virtuale in questa serie prima d’ora e dovrà fare affidamento su Jeff per trovare la giusta competitività.

La forza dei numeri per Risi Competizione. Risi Competizione sarà rappresentata da tre top driver: Matt Griffin alla guida della n. 62, Joel Miller con la n. 82 e il nuovo arrivato Jules Gounon che gareggerà con la n. 89.  Mentre Joel e Matt hanno debuttato nella serie nel round precedente al Road America, per Jules questa sarà la prima prova all’IMSA iRacing Pro series.  Il lionese conosce già molto bene la famiglia Risi e la Ferrari 488 GTE: l’anno scorso ha corso la 24 Ore di Le Mans per Ferrari e si accinge a ripetere l’esperienza anche nel 2020 con una formazione tutta transalpina. Certamente il pilota francese proverà in tutti i modi a ribaltare le sorti del team in questa competizione virtuale, visto lo sfortunato fine gara dello scorso appuntamento.

Il ritorno di Canapino. Agustin Canapino tornerà a guidare la Ferrari 488 GTE n. 66 dopo il suo grandioso debutto al Road America.  Quella del pilota di origine argentina è stata di gran lunga la migliore Ferrari in qualifica; Canapino è stato costantemente nella top ten della corsa, prima che alcuni episodi che hanno caratterizzato il fine gara lo mettessero fuori gioco.  In una serie in cui la performance di qualifica è di fondamentale importanza, la velocità di Canapino è innegabile e quasi sicuramente influirà sul risultato finale.

Programma. Si parte alle 18.00 ET con una sessione di qualifica di 20 minuti che aprirà l’evento. A seguire la corsa della durata di 90 minuti, che sarà trasmessa in diretta sul canale YouTube di iRacing.