Squadra Corse conquista la 300esima vittoria per la 488 GT3
GT World Challenge America

Squadra Corse conquista la 300esima vittoria per la 488 GT3

Sonoma | 9 agosto 2020

La Ferrari di Squadra Corse ha conquistato la vittoria nella gara di apertura del GT World Challenge America in corso di svolgimento a Sonoma, in California. Rodrigo Baptista e Martin Fuentes sono saliti sul gradino più alto del podio per la quinta volta in stagione, registrando la 300esima vittoria per la Ferrari 488 GT3 dall’inizio della sua attività agonistica.

Pro-Am. Fuentes e Baptista non hanno solamente dominato la categoria Pro-Am, ma si sono imposti nella classifica assoluta con la loro vettura numero 1. Questo trionfo bissa quello conquistato in Gara 2 del round inaugurale al Cota.

Fuentes scattava dalla terza posizione in griglia e, complice un avvio molto convincente, nel corso del 21esimo giro effettuava il sorpasso che lo portava al vertice della classe Pro-Am. Dopo la sosta obbligatoria, Rodrigo Baptista rientrava in pista in seconda posizione virtuale poiché il leader della gara si sarebbe dovuto fermare da li a breve per scontare un drive-through per aver effettuato il servizio ai box prima dell’effettiva apertura della finestra in cui l’operazione è consentita.

Una fase di bandiere gialle con 15 minuti ancora da disputare creava le premesse per un finale avvincente. Alla bandiera verde Baptista era però molto bravo ad allungare sugli inseguitori transitando sotto il traguardo con due secondi di margine. Con questo risultato il duo conquista anche la testa della classifica Pro-Am.

La seconda Ferrari 488 GT3 impegnata in gara si è vista privare di un probabile podio a causa di un drive-through. Ghandour, terzo in alcune fasi della corsa, cedeva una posizione prima della sosta ai box in cui cedeva il volante a Jeff Segal. Nonostante questo, le prestazioni evidenziate dal pilota del Ferrari Challenge hanno dimostrato la sua competitività nella serie. Un eccellente lavoro svolto dai meccanici permetteva a Segal di tornare in pista in terza posizione, davanti a due storici rivali come Colin Braun e Ryab Dalziel. La penalità, tuttavia, lo faceva retrocedere in settima posizione assoluta, quinta tra i Pro-Am.

La messa a terra che deve rimanere collegata alla macchina durante il rifornimento è caduta”, ha spiegato Segal. “Un piccolo errore che però ha provocato grandi conseguenze. Sarebbe stato bello lottare ancora una volta con Colin [Braun, N.d.R.] e Ryan [Dalziel, N.d.R.] ma dobbiamo accettare che sia andata così. Domani speriamo vada diversamente”. L’esperto pilota americano scatterà dalla quarta posizione in Gara 2. “Penso che abbiamo una buona macchina e ottime possibilità domani”,  ha aggiunto Segal. “La macchina si comporta bene con gli stint lunghi e se non ci saranno Safety Car, in funzione di una temperatura che dovrebbe essere più alta rispetto a quella registrata oggi, potremo puntare ad un buon risultato”.

Programma.  La gara prenderà il via alle 13:15 ora locale, 22:15 in Italia e sarà trasmessa in streaming anche sul sito Ferrari Races.