Visiom Racing campione!
Ultimate Cup Series

Visiom Racing campione!

Magny-Cours | 20 ottobre 2019

Si conclude con un secondo posto ottenuto al termine del penultimo round della Ultimate Cup Series la striscia di quattro vittorie consecutive per la 488 GT3 di Visiom Racing.

L’equipaggio francese Thierry Perrier, Jean-Paul Pagny e Jean-Bernard Bouvet ha concluso la mini-maratona endurance di quattro ore disputata oggi sul circuito di Magny-Cours alle spalle dei vincitori, Degremont/Petelet su Renault RS01. Con questo risultato e con una sola gara da disputare per chiudere la stagione, i tre francesi si assicurano il titolo nella classe UGTFree.

Al via, Thierry Perrier adottava un approccio prudente nella fase iniziale della corsa e lasciava il comando a Claude Degremont sulla Renault R.S. 01, mantenendo un distacco inferiore al minuto dal rivale. La pioggia, che iniziava a scendere nella seconda ora dopo che i team avevano effettuato la prima sosta ai box, non creava problemi a Jean-Paul Pagny che ora si trovava al volante della vettura di Visiom Racing.

Dopo una fase di Full Course Yellow, necessaria per recuperare un concorrente che si era insabbiato all’esterno della pista, Pagny veniva superato da Greg Segers. Nel corso della terza ora una seconda fase di FCY veniva attuata per un’altra uscita nella ghiaia da parte di un concorrente ma l’episodio non veniva sfruttato da Pagny che, invece, rimaneva in pista per un ulteriore giro proprio nel momento in cui la pioggia aumentava drasticamente la sua intensità.

Dopo la sosta, Jean-Bernard Bouvet si portava in seconda posizione con un sorpasso sulla R.S. 01 numero 46 che finiva in testacoda provocando la terza FCY. Alla ripartenza, nonostante degli ottimi giri, il pilota della Ferrari non riusciva a sdoppiarsi e chiudeva così la gara ad un giro dal vincitore.

Con questo risultato, in ogni caso, l’equipaggio di Visiom Racing si aggiudica il titolo nella classe GT, con una gara di anticipo. L’appuntamento del Paul Ricard, settimo round stagionale in programma il 2 novembre, vedrà pertanto Thierry Perrier, Jean-Paul Pagny e Jean-Bernard Bouvet presentarsi al via da campioni.