Virtual 24 Hours of Le Mans, un challenge da vivere assieme
24 Hours of Le Mans Virtual

Virtual 24 Hours of Le Mans, un challenge da vivere assieme

Maranello | 13 giugno 2020

L’atmosfera, i tifosi, i colori, i suoni, le luci, le emozioni di Le Mans quest’anno saranno diversi. Digitali. Inizia con queste parole il video che introduce attraverso le voci dei piloti che compongono gli equipaggi delle 488 GTE numero 51 e 71, una 24 Ore di Le Mans inedita.

Nello stesso fine settimana in cui si sarebbe dovuta svolgere la grande classica dell’endurance, gli appassionati delle competizioni potranno godere di uno spettacolo inedito, con 200 piloti e 50 vetture virtuali pronte a confrontarsi per una gara senza precedenti. Una sfida che la Casa di Maranello ha voluto accettare nonostante la 488 GTE digitale sia scesa in pista per la prima volta a due settimane dall’evento, con una preparazione che si è articolata in diverse fasi di selezione che hanno portato alla definizione delle line-up composte da piloti reali e virtuali.

Una sfida che testimonia lo stretto legame tra Ferrari e Le Mans, ad un solo anno di distanza dallo splendido successo conquistato da Alessandro Pier Guidi, James Calado e Daniel Serra con la 488 GTE di AF Corse. Perché la 24 Ore di Le Mans mantiene il suo fascino, le sue difficoltà e peculiarità in qualsiasi forma venga disputata.