Alessandro Pier Guidi e il Bahrain: ricordi indimenticabili
WEC

Alessandro Pier Guidi e il Bahrain: ricordi indimenticabili

Bahrain | 12 dicembre 2019

Dopo un anno di assenza, l’appuntamento in Bahrain torna a far parte del calendario del FIA WEC e Alessandro Pier Guidi non nasconde la sua gioia per questo rientro. “Il Bahrain è speciale per me perché lì abbiamo vinto il mondiale ed è stata una di quelle emozioni che, assieme a quelle della vittoria della 24 Ore di Le Mans, sono state tra le più grandi della mia carriera” spiega il pilota di Tortona. Una gara, questa volta di otto ore, che si disputerà su una pista che ha sempre visto le Ferrari competitive e che rappresenta una sfida per piloti ed ingegneri: “La gara sarà un po’ atipica perché inizia di giorno e si conclude di notte” illustra Pier Guidi “quindi ci sarà una evoluzione del tracciato molto importante a livello di temperature. La scelta della gomma e del setup andrà fatta in funzione di questo. Il tracciato ha un asfalto che consuma molto le coperture, dunque bisogna mettere a punto un assetto sia veloce quanto delicato sugli pneumatici”.