Molina-Rigon i più veloci al termine delle libere del venerdì
WEC

Molina-Rigon i più veloci al termine delle libere del venerdì

Shanghai | 8 novembre 2019

Inizia in maniera positiva il weekend delle Ferrari 488 GTE impegnate sul circuito di Shanghai per il terzo round della Season 8 del FIA World Endurance Championship, con la prima posizione nella classe LMGTE Pro conquistata da Davide Rigon e Miguel Molina al termine della seconda sessione di prove non ufficiali.

Prima sessione. La prima sessione di prove libere che apre ufficialmente il programma agonistico della 4 ore di Shanghai si è disputata con il sole e un leggero vento che ha reso particolarmente piacevole la temperatura esterna. Su pista asciutta ma non ancora gommata, gli equipaggi Ferrari hanno iniziato a mettere a punto gli assetti e a trovare il giusto livello di grip sull’asfalto cinese. Contrariamente alle ultime edizioni, per il fine settimana non è prevista pioggia, ma bel tempo e temperature attorno ai 20 gradi.

Nella classe LMGTE Pro, solo una Ferrari è scesa in pista, la numero 51 di AF Corse con James Calado ed Alessandro Pier Guidi. L’equipaggio ha segnato il terzo miglior tempo della sessione in 2’01”603 nel corso del sesto passaggio, con il pilota inglese al volante. Trentaquattro, in totale, le tornate coperte dai due. Non è invece scesa in pista la seconda 488 GTE, la numero 71 di Davide Rigon e Miguel Molina, a causa di un problema al serbatoio di benzina, poi risolto. Nella classe LMGTE Am, la migliore delle Ferrari è risultata essere quella di MR Racing, con Kei Cozzolino, Olivier Beretta e Motoaki Ishikawa, terza con il crono di 2’02”013. Con 40kg di zavorra dovuta ai risultati delle gare precedenti e alla leadership nella classifica provvisoria di classe, la 488 GTE di AF Corse numero 83, affidata a François Perrodo, Emmanuel Collard e Nicklas Nielsen occupa l’ottava posizione, seguita dalla gemella numero 54 guidata da Giancarlo Fisichella, Francesco Castellacci e Thomas Flohr. Trentasette i giri coperti dalla vettura di Red River Sport al debutto su questo tracciato, con Bonamy Grimes, Johnny Mowlem e Charles Hollings.

Seconda sessione. Nei secondi novanta minuti della sessione di prove libere, andata in scena nel pomeriggio e caratterizzata da una temperatura più fresca rispetto al mattino, le due 488 GTE nella classe LMGTE Pro hanno percorso molti giri senza incontrare problemi di affidabilità, faticando tuttavia a trovare il giusto grip con gli pneumatici. Molina e Rigon si sono comunque classificati al primo posto grazie al riscontro cronometrico di 2’00”036 ottenuto nel finale della sessione, mentre il duo Pier Guidi-Calado ha terminato la prova al sesto posto con il tempo di 2’02”567. Nella classe LMGTE Am, ancora una volta la più veloce delle vetture di Maranello è quella di MR Racing con il quinto tempo che ferma le lancette dell’orologio sul 2’02”542. Settima posizione per il trio Grimes-Mowlem-Hollings con la Ferrari di Red River Sport, in progresso rispetto alla prima prova non cronometrata, che precede le due 488 GTE di AF Corse, la numero 83 di Perrodo-Collard-Nielsen e la numero 54 di Fisichella-Castellacci-Flohr.

Appuntamenti. Domani, a partire dalle 9:50 ora locale, si disputerà la terza ed ultima sessione di prove libere, cui seguirà, alle ore 14:00, la qualifica che determinerà la griglia di partenza per la 4 ore di Shanghai, in programma domenica dalle 12:00.