Jansen domina, Kirchmayr nella scia
Challenge Europe

Jansen domina, Kirchmayr nella scia

Valencia | 31 marzo 2019

Henrik Jansen è stato il più veloce al termine dei trenta minuti dedicati alla qualifica valida per Gara-2. Il danese, vincitore di Gara-1 nella Coppa Shell AM, è stato in grado di precedere anche i piloti della Coppa Shell, dimostrando un grande feeling con il tracciato spagnolo anche in condizioni estremamente difficili.

Coppa Shell. Alle spalle di Jansen, ma primo tra i piloti della Coppa Shell, si è qualificato Ernst Kirchmayr, che ha cercato di cancellare la delusione di ieri per il mancato podio con un giro decisamente buono, unico assieme a Jansen ad abbattere il muro del minuto e cinquanta (1:49.742). Alle spalle del pilota austriaco scatterà Tani Hanna, capace di siglare il proprio miglior crono proprio nell’ultimo passaggio. Il leader della classifica provvisoria precede il suo primo rivale nella graduatoria, Christian Kinch. La terza fila virtuale vede affiancati Fons Scheltema ed il vincitore di Gara-1, Eric Cheung, autore anche di un testacoda che ha provocato l’esposizione della bandiera rossa, dal momento che la sua 488 Challenge si era insabbiata in una posizione pericolosa.

Coppa Shell AM. Il tempo di 1:49.417 con cui Jansen ha siglato la pole position assoluta ha permesso al pilota di Formula Racing di creare un divario netto con i suoi avversari. La polacca Agata Smolka, a suo agio sotto la pioggia ma rallentata dal traffico nei suoi tentativi di giro veloce, è riuscita a conquistare il secondo posto di categoria, sesto assoluto. In ritardo gli altri piloti, più conservativi nell’approccio alla qualifica, che accusano distacchi pesanti dal poleman. Terzo, in ogni caso, il francese “Alex Fox” che ha 143 millesimi di vantaggio sull’italiano Giuseppe Ramelli, ieri sul podio in Gara-1.

 


Latest news