Tutto pronto a Spielberg per il terzo round del Challenge
Challenge Europe

Tutto pronto a Spielberg per il terzo round del Challenge

Spielberg | 3 maggio 2019

Il tracciato di Spielberg ospita in questo fine settimana il terzo round del Ferrari Challenge Europa 2019 con un appuntamento su uno dei tracciati più famosi, e sul quale la Ferrari ha scritto pagine importantissime sia per la F1, che nelle gare di durata.

La prima apparizione del Ferrari Challenge sul tracciato di Spielberg è datata 2001, stagione nella quale la pista austriaca ospitò una gara dell’allora Challenge Italia. Nel 2003 a soli due stagioni dall’esordio il calendario del monomarca del Cavallino ripropose una tappa in terra austriaca a metà luglio, mentre nelle stagioni successive il tracciato venne sottoposto ad una serie di modifiche per aumentare la sicurezza ed ammodernarne le infrastrutture. E’ del 2011 il ritorno nel calendario del Ferrari Challenge, con un fine settimana impreziosito anche dalle Formula 1 del dipartimento F1 Clienti della Casa di Maranello, mentre nel Challenge a prendersi la scena di quel fine settimana furono Gai, poi vincitore dell’ultima edizione della divisione Italia, Bontempelli, vincitore poi della Finale Mondiale nel Trofeo Pirelli al Mugello, mentre Molteni e Di Amato si misero in luce nella Coppa Shell. Nella Serie Europa, che dal 2012 ha poi incorporato la divisione italiana ad affermarsi nel Trofeo Pirelli furono Philipp Baron e Blancardi, mentre Prette ed Anderson ebbero la meglio in Coppa Shell.

Dopo i primi due round con le night race del Bahrain nel mese di febbraio ed il ritorno in Europa a Valencia ad inizio aprile, con il terzo round il campionato entra nel vivo con le classifiche delle varie divisioni che lasciano intravedere un grande equilibrio e nuovi attesissimi protagonisti.

Trofeo Pirelli. Grande lotta in pista e nella graduatoria di categoria con Niccolò Schirò (Rossocorsa) leader dopo il successo di Sakhir e i piazzamenti di Valencia. Sam Smeeth e Louis Prette seguono a dieci lunghezze, mentre Neubauer è appena più attardato. Grande rientro per Grossmann vincitore a Valencia e già nei quartieri nobili della graduatoria. A Spielberg c’è grande attesa per il debutto con la Ferrari 488 Challenge di Adam Carroll, protagonista in GP2  nelle scorse stagioni.

Trofeo Pirelli AM. La grande rivelazione d’inizio stagione porta il nome di Emanuele Maria Tabacchi (Rossocorsa) che dopo aver dominato le prime due gare a Sakhir e aver colto due secondi posti a Valencia comanda la classifica con nove punti su Jack Brown, mentre Jan Danis (Scuderia Praha) vincitore in gara uno a Valencia è già in terza posizione nelle graduatoria di categoria.

Coppa Shell. Il leader della classifica di questa categoria, il libanese Tani Hanna (Formula Racing) si presenta a Spielberg con undici punti di vantaggio su Kirchmayr, mentre Christian Kinch è terzo. Molto atteso il rientro di James Weiland vincitore della prima gara in Bahrain con una 488 schierata da Rossocorsa.

Coppa Shell AM. A Spielberg c’è grande curiosità per il prevedibile duello tra Laurent De Meeus e Agatha Smolka distanziati di otto lunghezze nella graduatoria Coppa Shell AM. Atteso alla conferma dei buoni risultati di Valencia Giuseppe Ramelli (Rossocorsa/Pellin Racing).

Programma. Sabato alle 9:00 prenderanno il via le qualifiche della Coppa Shell, mentre alle 9:45 quelle del Trofeo Pirelli. Nel pomeriggio, alle 13:20 prenderà il via Gara-1 della Coppa Shell, mentre alle ore 15:50 scatteranno le vetture del Trofeo Pirelli. Orari analoghi nella giornata di domenica, con qualifiche al mattino e Gara-2 prevista nel pomeriggio.


Latest news