Altra battaglia per la pole position a Sebring
Ferrari Challenge North America

Altra battaglia per la pole position a Sebring

Sebring, Florida | 7 aprile 2019

Un’altra giornata torrida attende i piloti impegnati al Sebring International Raceway dal momento che le temperature, già alte al momento della qualifica, sono destinate a salire ulteriormente. I partecipanti alla Coppa Shell sono stati avvantaggiati da temperature più basse rispetto ai colleghi del Trofeo Pirelli, dal momento che la loro sessione è iniziata alle 9:40 anziché alle 10:20.

Trofeo Pirelli. Cooper MacNeil (Scuderia Corsa, Ferrari of Beverly Hills) ha messo in chiaro le sue intenzioni siglando la pole position già al suo secondo passaggio, fermando i cronometri sul 2:03.301 che gli consente di precedere di nove decimi Benjamin Hites (The Collection). Il cileno non si è risparmiato, percorrendo anche un giro in più rispetto al rivale nel tentativo di avvicinare il tempo dell’americano, ma non è riuscito nell’impresa. Thomas Tippl (Scuderia Corsa, Ferrari of Beverly Hills), ha battuto di due soli decimi Amir Kermani (The Collection), guadagnando così la terza posizione.

Trofeo Pirelli AM. Ziad Ghandour (Boardwalk Ferrari) ha migliorato significativamente la prestazione rispetto alla qualifica di sabato, siglando così la pole position per Gara-2. Il suo tempo, 2:05.292 è risultato più veloce di quello di Barry Zekelman (Ferrari of Ontario) di due soli decimi di secondo. Brent Holden (Scuderia CAVA, Ferrari of Newport Beach) è stato in grado di battere all’ultimo il poleman di ieri, Neil Gehani (Continental Autosports) di un solo decimo.

Coppa Shell. Mark Issa (Ferrari of Atlanta) ha conquistato la pole nella Coppa Shell con un crono di 2:06.723, avendo la meglio di tre decimi di Danny Baker (Ferrari of Palm Beach), primo in griglia e sotto la bandiera a scacchi in Gara-1. Dale Katechis (Miller Motorcars) ha conquistato la terza piazza con un 2:07.470. Se la gara disputata ieri potrà in qualche modo fornire delle indicazioni, è lecito attendersi che il trio sarà in battaglia serrata anche per i trenta minuti di corsa.

Coppa Shell AM. Brian Davis (Ferrari of Palm Beach) partirà ancora una volta in pole a Sebring. La sua Ferrari 488 Challenge è risultata la vettura da battere grazie al tempo di 2:07.796. Jay Schreibman (Cauley Ferrari) è stato l’unico rivale in grado di impensierirlo, risultando appena tre decimi più lento rispetto a Davis, in grado addirittura di chiudere a ridosso dei primi tre della Coppa Shell.

Pronti all’azione. La Gara-2 chiude il programma a Sebring del Ferrari Challenge. Alle 12:50 prenderà il via la Coppa Shell, mentre i protagonisti del Trofeo Pirelli scatteranno sotto il semaforo verde alle 13:50 ora locale, le 19:50 in Italia.


Latest news