Completata la prima qualifica ad Indianapolis
Challenge NA

Completata la prima qualifica ad Indianapolis

Speedway, Indiana | 28 luglio 2019

Benjamin Hites torna in pole position sulla leggendaria pista dell’Indiana creando i presupposti per una battaglia con Cooper MacNeil.

Trofeo Pirelli. Benjamin Hites (The Collection) ha reclamato il suo posto in testa allo schieramento del Trofeo Pirelli battendo Cooper MacNeil (Scuderia Corsa, Ferrari of Westlake) per due decimi di secondo. Il pilota cileno aveva bisogno di una prestazione convincente per poter trovare nuove energie nella sua rincorsa al titolo. Martin Burrowes (Ferrari of Ft. Lauderdale) ha conquistato il terzo posto, chiudendo la sessione alle spalle di MacNeil di solo mezzo decimo di secondo. I distacchi in questa categoria sono rimasti molto contenuti e le otto vetture che componevano la griglia del Trofeo Pirelli risultano separate tra loro al termine della qualifica di appena sette decimi. 

Trofeo Pirelli AM. John Megrue (Ferrari of Long Island) ha conquistato la pole position, la sua prima nel Trofeo Pirelli Am, regolando Neil Gehani (Continental Autosports) di quindici centesimi di secondo. Nonostante i margini ristretti, entrambi i piloti hanno sfruttato al massimo il potenziale delle loro Pirelli PZero nei primi giri e non hanno ritenuto di dover spingere oltre il loro quarto giro. Barry Zekelman, terzo al termine, ha sfruttato solo tre passaggi per garantirsi la seconda fila per la gara del pomeriggio. I tre decimi che separano i primi tre fanno presagire una gara combattuta.

Coppa Shell. Mark Issa (Ferrari of Atlanta) si è garantito l’ennesima pole stagionale nella categoria con il tempo di 1:27.399 che gli ha permesso di precedere Dale Katechis (Miller Motorcars) di un solo decimo di secondo. I due piloti hanno creato un solco netto rispetto agli avversari, vicino al secondo. Primo tra gli inseguitori è Brian Davis (Ferrari of Palm Beach) che ha regolato Kevan Millstein (Ferrari of San Diego) di soli undici centesimi di secondo.

Coppa Shell AM. Brad Horstmann (Foreign Cars Italia) ha conquistato la sua prima pole position nella serie sfruttando al meglio la 488 Challenge e battendo Ted Giovanis (Ferrari of Washington) per quindici centesimi di secondo. La battaglia per la pole è stata accesa con diversi piloti che hanno effettuato fino a sette giri nel tentativo di risultare i più veloci. Horstmann e Giovanis hanno preceduto Gianni Grilli (Ferrari of Quebec) che ha siglato il suo miglior crono al secondo passaggio.


Latest news