Weiland si impone in Coppa Shell, Mattsson domina la Coppa Shell AM
Ferrari Challenge Europe

Weiland si impone in Coppa Shell, Mattsson domina la Coppa Shell AM

Nürburg | 6 luglio 2019

James Weiland continua il suo splendido momento di forma iniziato a Le Mans andando a vincere anche Gara-1 nella Coppa Shell davanti al leader della serie, Tani Hanna. Nella Coppa Shell Am, Ingvar Mattson domina la classe, andando a conquistare uno straordinario secondo posto assoluto, a soli 4”2 dal vincitore.

Coppa Shell. James Weiland si impone autorevolmente nella prima gara della Coppa Shell grazie ad una gestione del ritmo di gara molto intelligente ed efficace. Il pilota di Rossocorsa ha costruito il suo successo nelle fasi iniziali quando, dopo una bella partenza, ha accumulato un piccolo ma significativo margine sugli avversari, gestito senza affanni nei diversi momenti della gara. Quest’ultima è stata caratterizzata da una Safety Car, entrata in pista dopo che un contatto alla staccata della prima curva tra Ernst Kirchmayr (Baron Motorsport) e Christian Kinch (Gohm Motorsport) costringeva i due al ritiro. Una volta ripresa la corsa, dopo otto minuti necessari per ripulire il tracciato dai detriti, Weiland gestiva senza affanni Tani Hanna. Il pilota di Formula Racing, una volta uscito di scena il suo rivale più vicino in classifica, non aveva interesse a forzare il ritmo e, a sua volta, controllava Fons Scheltema (Kessel Racing). La gara ha offerto duelli interessanti, come quello che ha opposto Eric Cheung (Formula Racing) e Holger Harmsen (Lueg Sportivo), separati dalla bandiera a scacchi di soli sei decimi e rispettivamente quinto e sesto.

Coppa Shell Am. Autore di una gara straordinaria, Ingvar Mattsson vince in Gara-1 classificandosi al secondo posto assoluto dopo un sorpasso a due curve dal traguardo a Tani Hanna. Il pilota di Scuderia Autoropa, scattato dalla pole, ha disputato una gara perfetta, rimanendo sempre nelle primissime posizioni della classifica assoluta. In una gara dove non sono mancati i contatti a centro gruppo, accanto allo svedese sul podio sono saliti Agata Smolka (Rossocorsa) e “Alex Fox” (Modena Motors – SLR), che aveva chiuso in terza posizione anche la gara di esordio in Bahrain. Quarta posizione per Dusan Palcr (Scuderia Praha) che ha preceduto “Boris Gideon” (Formula Racing). Il pilota tedesco ha occupato a lungo la zona podio ma ha perso alcune posizioni durante uno dei molti duelli a cui è stato possibile assistere, precedendo sul traguardo di appena otto decimi Matthias Moser (Baron Motorsport).


Latest news