Definite le griglie per Gara-1 a Homestead
Ferrari Challenge NA

Definite le griglie per Gara-1 a Homestead

Homestead, Florida | 7 settembre 2019

Il Ferrari Challenge Trofeo Pirelli è sceso in pista per la sessione di qualifica valida per la gara di apertura del fine settimana. Il caldo intenso e gli elevati tassi di umidità hanno caratterizzato le sessioni del mattino rendendo particolarmente impegnativa per i piloti la resistenza e la concentrazione alla ricerca dei migliori riscontri cronometrici.

Trofeo Pirelli. Cooper MacNeil (Scuderia Corsa – Ferrari of Westlake) ha siglato la pole position, conquistando un punto che lo avvicina alla conquista del titolo. Il pilota americano ha fermato i cronometri sull’1:24.573 nel suo secondo passaggio, un tempo che gli permette di regolare di oltre un secondo gli altri protagonisti della classe. Martin Burrowes (Ferrari of Ft. Lauderdale) ha chiuso al secondo posto con il tempo di 1:25.730, seguito da Benjamin Hites (The Collection), staccato di quattro decimi.

Trofeo Pirelli AM. Dave Musial (Ferrari of Lake Forest) è stato il più veloce nel percorrere il giro all’Homestead-Miami Speedway in 1:26.485. Un tempo sufficiente a battere Ziad Ghandour (Boardwalk Ferrari) di 269 millesimi, per un risultato importante per la classifica se sarà in grado di ripetere lo sforzo anche in gara. Il duo precede il resto dei piloti del Trofeo Pirelli Am di due decimi, con Neil Gehani (Continental Autosports) terzo con 1:26.920.

Coppa Shell. Mark Issa (Ferrari of Atlanta) ha conquistato l’ennesima pole position della stagione nella Coppa Shell, dimostrando una velocità notevole tanto da staccare il secondo, Brian Davis (Ferrari of Palm Beach) di oltre un secondo. Quest’ultimo, a sua volta, ha mezzo secondo di margine su Dale Katechis (Miller Motorcars), in terza posizione. La seconda metà dello schieramento presenta un equilibrio più marcato, con tre decimi a separare Katechis da Michael Watt (Ferrari of Atlanta) e Claude Senhoretti (Ferrari of Ft. Lauderdale), rispettivamente quarto e quinto.

Coppa Shell AM. Pole position a sorpresa per il debuttante Roberto Perrina (Ferrari of Seattle) che ha siglato un tempo di 1:26.935 che gli consente di battere Jay Schreibman (Cauley Ferrari) di appena un decimo di secondo. I due hanno dimostrato una notevole velocità, registrando tempi appena tre decimi più lenti rispetto a quelli di Mark Issa, poleman nella Coppa Shell. Bradley Horstmann (Foreign Cars Italia) scatterà dalla terza piazzola in griglia con 1:27.404.

Appuntamenti. Il Ferrari Challenge tornerà in pista nel pomeriggio per Gara-1 del Trofeo Pirelli alle 13:20 ora locale (le 19:20 in Italia), che avrà una durata di 30 minuti. I piloti della Coppa Shell, invece, si affronteranno a partire dalle 14:10.


Latest news