Il Ferrari Challenge completa il weekend a Indianapolis
Challenge NA

Il Ferrari Challenge completa il weekend a Indianapolis

Speedway, Indiana | 29 luglio 2019

La stagione del Ferrari Challenge North America ha completato il quinto round all’Indianapolis Motor Speedway con delle gare spettacolari che sono state all’altezza dell’impianto.

Trofeo Pirelli. Benjamin Hites (The Collection) ha completato un weekend decisivo per mantenere vive le sue speranze di lottare per il titolo vincendo entrambe le gare, recuperando punti su Cooper MacNeil (Scuderia Corsa, Ferrari of Westlake) secondo anche in questa occasione. Il cileno, partito dalla prima fila, ha avuto la meglio dell’americano al termine di un duello intenso nelle prime curve e, successivamente, ha allungato nei rimanenti trenta minuti di corsa. Hites ha chiuso la gara con 8.1 secondi su MacNeil, un margine importante considerando quanto ravvicinate siano state le corse sin qui disputate. Una volta appurato di non poter insidiare Hites, il pilota di Scuderia Corsa ha amministrato il passo gestendo il vantaggio accumulato su Martin Burrowes (Ferrari of Ft Lauderdale) che è transitato sul traguardo a dieci secondi dal primi. Burrowes ha avuto il suo daffare per difendersi dagli attacchi di Joel Weinberger (Continental Autosports) anche se il pilota di Chicago non è riuscito a creare i presupposti per un sorpasso al canadese.

Trofeo Pirelli AM. Neil Gehani (Continental Autosports) ha bissato il successo di sabato conquistando un’altra vittoria a Indianapolis. Gehani ha avuto la meglio su Danny Baker (Ferrari of Palm Beach) che è stato autore di una grande prova, chiudendo la propria prestazione a due secondi dal leader. I due sono stati in grado di superare Mark Fuller (Scuderia Corsa, Ferrari of Silicon Valley) ma il vincitore della Gentleman’s Cup ha ottenuto il terzo posto a sette decimi da Baker. Il terzetto è transitato sul traguardo racchiusi in tre secondi, a testimonianza di quanto sia stata vibrante la competizione.

Coppa Shell. Mark Issa (Ferrari of Atlanta) ha trasformato in successo la pole position conquistata al mattino. Dopo una brillante rincorsa dall’undicesimo al secondo posto in Gara-1, l’appuntamento della domenica è stato relativamente più semplice per Issa che ha preceduto di quattro secondi Dale Katechis (Miller Motorcars) che ha avuto la meglio per un secondo di Brian Davis (Ferrari of Palm Beach). Il trio è anche in testa alla classifica della Coppa Shell anche se Issa, in funzione dei suoi risultati, è prossimo alla conquista del titolo alla sua stagione di esordio nel Ferrari Challenge.

Coppa Shell AM. Brad Horstmann (Foreign Cars Italia) è stato autore del weekend perfetto, vincendo ancora una volta al volante della sua 488 Challenge. Horstmann ha disputato una gara molto competitiva che gli ha permesso di chiudere la corsa in sesta posizione assoluta, battagliando con i piloti della Coppa Shell. La sua prestazione gli ha consentito di avere quasi sempre tra sé ed i suoi rivali almeno due vetture e questo spiega i sei secondi di ritardo accusati da Bill Kemp (Ferrari of Palm Beach) che ha chiuso alle sue spalle. Mark Davies (Wide World Ferrari) ha completato la gara a quattro secondi da Kemp, salendo sul gradino più basso del podio. Le speranze di titolo per Jay Schriebman (Cauley Ferrari) sono state ridimensionate a causa di un contatto avuto durante la corsa che lo ha costretto al ritiro. Eileen Bildman (Ferrari of Long Island) si è aggiudicata la Ladies Cup, chiudendo al nono posto di classe che rappresenta il suo miglior piazzamento stagionale.

Appuntamenti. Il Ferrari Challenge North America tornerà in pista ad Homestead-Miami dal 6 all’8 settembre. Sia le qualifiche che la gara saranno trasmesse in diretta gratuita su live.ferrari.com.


Latest news