MacNeil, Ghandour, Issa e Davies conquistano Gara-2
Ferrari Challenge North America

MacNeil, Ghandour, Issa e Davies conquistano Gara-2

Sebring, Florida | 10 aprile 2019

Temperature roventi ed umidità elevate hanno contraddistinto la gara di domenica, rendendo ancora più impegnativa la sfida per i piloti del Ferrari Challenge Trofeo Pirelli. Le 488 Challenge, dal canto loro, hanno superato brillantemente l’esame costituito dalle sconnessioni del Sebring International Raceway, esasperato dalla ricerca dei piloti dell’aderenza che un asfalto di oltre settant’anni come quello del tracciato della Florida non è in grado di garantire.

Trofeo Pirelli. Cooper MacNeil è stato imprendibile per chiunque in Gara-2, battendo Thomas Tippl di oltre 15 secondi. Dopo che alcuni problemi gli avevano impedito nella gara di sabato di girare con un passo competitivo, la decisione di MacNeil di utilizzare la vettura di riserva gli ha consentito di tornare ad esprimersi su alti livelli. Già dalla qualifica, l’americano aveva dimostrato di avere un passo velocissimo. Il primo giro è stato ricco di colpi di scena ma la concentrazione dei piloti è stata tale da scongiurare gravi incidenti. Benjamin Hites (The Collection) è stato suo malgrado protagonista di un episodio di gara che lo ha portato fuori pista facendogli perdere molte posizioni. Ciò ha consentito a Thomas Tippl (Scuderia Corsa, Ferrari of Beverly Hills) di conquistare la seconda piazza ed ha costretto Hites a farsi largo tra gli altri concorrenti. Alla bandiera a scacchi, il giovane cileno è riuscito a risalire fino alla terza posizione, finendo ad appena sei decimi di secondo da Tippl.

Trofeo Pirelli Am. Ziad Ghandour (Boardwalk Ferrari) ha confermato la sua candidatura ad un ruolo di protagonista per il titolo nel Trofeo Pirelli Am, andando a vincere davanti a Barry Zekelman (Ferrari of Ontario) e Brent Holden (Scuderia CAVA, Ferrari of Newport Beach). Tanto Ghandour quanto Zekelman hanno battagliato anche con i piloti del Trofeo Pirelli, in particolare il secondo che ha conteso la posizione assoluta a Benjamin Hites. Ghandour ha preceduto Zekelman di sei secondi, mentre quest’ultimo ha tagliato il traguardo con cinque secondi di vantaggio su Holden. Proprio Holden è stato bravo a rintuzzare gli attacchi del vincitore di Gara-1, Neil Gehani (Continental Autosport) separato di soli tre decimi sotto la bandiera a scacchi.

Coppa Shell. Mark Issa (Ferrari of Atlanta) ha tratto il massimo vantaggio dal passo che è stato capace di esibire nell’arco dell’intero weekend, andando a vincere davanti a Dale Katechis (Miller Motorcars) e Geoff Palermo (Ferrari of San Francisco). Una partenza concitata ha visto Danny Baker andare largo alla curva 1 prima di finire in testacoda alla curva 5, precipitando in fondo allo schieramento. L’episodio ha permesso ad Issa e Katechis di costruire un vantaggio importante sul resto del gruppo, gestito con maestria nel resto della corsa. Geoff Palermo, invece, è stato protagonista di una gara brillante con molti sorpassi effettuati in alcuni dei punti più impegnativi di Sebring. L’alta velocità della Ferrari 488 Challenge, unita al disegno delle curve, ha permesso ai piloti in grado di effettuare frenate molto ritardate di avere la meglio sui rivali. La gara si è conclusa in regime di Safety Car, entrata in pista a causa di un incidente di un concorrente impegnato nella Coppa Shell AM.

Coppa Shell Am. Brian Davies (Ferrari of Palm Beach) ha dominato la Coppa Shell Am, conducendo la corsa dal primo all’ultimo giro ed inserendosi nella bagarre con i più esperti piloti della Coppa Shell. Davies ha preceduto Jay Schreibman (Cauley Ferrari of Detroit) e Brad Horstman (Foreign Cars Italia). Schreibman ha conquistato la coppa Gentleman in Gara-2, mentre tra le partecipanti alla Lady’s Cup, Lisa Clark, leader di questa speciale classifica, è uscita di pista alla curva 12, lasciando così via libera a Debra Palermo (Ferrari of San Francisco) per il suo primo successo del 2019.

Prossimi appuntamenti. Il Ferrari Challenge North America tornerà nuovamente protagonista nel secondo fine settimana di maggio per i Ferrari Racing Days. I piloti del campionato monomarca più famoso al mondo si uniranno ai protagonisti di F1 Clienti e dei Programmi XX.


Latest news