Homestead pronto per il sesto round del Ferrari Challenge
Ferrari Challenge North America

Homestead pronto per il sesto round del Ferrari Challenge

Englewood Cliffs, New Jersey | 6 settembre 2019

Il Ferrari Challenge Trofeo Pirelli torna dopo una breve pausa all’Homestead-Miami Speedway per l’ultimo atto del campionato sul suolo statunitense prima di trasferirsi al Mugello per le Finali Mondiali. Oltre quaranta piloti prenderanno parte alla gara che si svolgerà sul tracciato di 2.3 miglia e 11 curve.

Trofeo Pirelli. Cooper MacNeil (Scuderia Corsa – Ferrari of Westlake) ha conquistato nel recente round di Indianapolis due secondi posti che gli hanno consentito di accumulare un vantaggio di punti tale da essere quasi fuori portata per Benjamin Hites (The Collection). Il giovane cileno ha dato fondo a tutte le sue risorse per cercare di resistere, imponendosi in entrambe le gare ad Indy, impreziosendole con pole position e giro più veloce. Martin Burrowes (Ferrari of Ft. Lauderdale) ha anche reso solida la sua terza posizione in graduatoria con 19 punti di vantaggio su Marc Muzzo (Ferrari of Ontario) alla vigilia della gara di Homestead.

Trofeo Pirelli AM. Mentre la classifica nel Trofeo Pirelli è per gran parte definita, lo stesso non si può dire del Trofeo Pirelli Am, con cinque piloti in lizza per il vertice. Al comando del campionato, nonostante la mancata partecipazione nella gara di apertura al COTA, è Neil Gehani (Continental Autosports) con 129 punti. Alle sue spalle Ziad Ghandour (Boardwalk Ferrari), assente ad Indianapolis, a quota 113. Ghandour, nonostante alcune prestazioni a volte altalenanti, proverà a colmare il distacco che lo separa dal leader della classifica.

Coppa Shell. Mark Issa (Ferrari of Atlanta) ha messo le mani sulla Coppa Shell nella sua stagione di esordio nel Ferrari Challenge. Grazie ad otto podi su dieci gare, Issa ha costruito un vantaggio di 31 punti su Brian Davis (Ferrari of Palm Beach). L’esordio di Davis nella serie è stato altrettanto significativo, grazie a quattro vittorie nelle prime quattro gare disputate nella Coppa Shell Am. In funzione di quei risultati, a partire da Laguna Seca Davis venne promosso nella Coppa Shell dove, dopo un veloce apprendistato, ha ripreso ad esibire prestazioni capaci di farlo salire due volte sul podio di Indianapolis e di segnare il giro più veloce in Gara-2. Davis precede Dale Katechis (Miller Motorcars) di otto punti in graduatoria, un vantaggio che si è ridotto dopo la vittoria in Gara-1 e il secondo posto in Gara-2 conquistati in Indiana.

Coppa Shell AM. Brad Horstmann (Foreign Cars Italia) ha lentamente ma autorevolmente dimostrato di essere il pilota da battere nella Coppa Shell AM, imponendosi in entrambe le gare ad Indianapolis. È la prima volta nella stagione che un pilota in questa categoria riesce a vincere due volte nello stesso weekend. Non si preannuncia un weekend semplice per i suoi avversari, con Jay Screibman (Cauley Ferrari) e Gianni Grilli (Ferrari of Quebec) separati di soli quattro punti nella lotta per il podio della categoria. Le ambizioni di campionato di Screibman hanno subito un brusco rallentamento a Indianapolis quando ha mancato il podio in entrambe le gare, mentre Grilli è salito al secondo posto in Gara-1. Entrambi i piloti cercheranno di rendere più concrete le aspirazioni per il titolo ad Homestead prima del lungo viaggio con destinazione Mugello.

Appuntamenti. Il Ferrari Challenge Trofeo Pirelli scenderà in pista per le prove libere venerdì, cui seguiranno sabato le qualifiche (alle 9:35 ora locale) e Gara-1 (alle 13:20). Domenica il programma avrà lo stesso svolgimento del giorno precedente, con l’unica eccezione costituita dalla gara che inizierà alle 13:25. Tutte le sessioni delle qualifiche e le gare saranno visibili gratuitamente in streaming su

live.ferrari.com.


Latest news