Prette e Moon campioni a Singapore
Prette e Moon campioni a Singapore

Challenge APAC

Prette e Moon campioni a Singapore

22 Settembre 2019

Il sesto e ultimo round del Ferrari Challenge Asia Pacific si è concluso con una gara spettacolare sul circuito cittadino di Singapore. Gara-2, in particolare, verrà ricordata per la prestazione superlativa da parte di Philippe Prette che ha completato un fine settimana perfetto suggellato da due vittorie, due pole position e due giri più veloci. A suggello di questa impresa, la matematica certezza del titolo nel Trofeo Pirelli che si aggiunge a quelli del 2012, 2014, 2017 e 2018. Andrew Moon è l’altro pilota del fine settimana a potersi fregiare del titolo nella Coppa Shell Am, grazie ad un vantaggio incolmabile per chiunque.

Trofeo Pirelli

Prette (Blackbird Concessionaires HK) non ha commesso sbavature conducendo la corsa sin dai primi metri. Il pilota italiano ha domato il difficile tracciato di 5.063 metri che non lascia spazio al minimo errore, dando spettacolo. Prette ha coperto i 10 giri previsti in 25:40.877 precedendo Go Max (M Auto Hiroshima, 25:45.347). Nobuhiro Imada (Rosso Scuderia, 25:55.431) ha completato il podio. A dimostrazione del passo formidabile espresso da Prette, il giro più veloce in 2:20.239 ottenuto nel corso del terzo passaggio. Il weekend di Singapore ha permesso al pilota di Blackbird Concessionaires HK di conquistare il suo quarto titolo grazie ai 227 punti, davanti a Max (175) e Imada (94).

Coppa Shell

Kazuyuki Yamaguchi ha anche completato una doppietta vincendo Gara-2 nella Coppa Shell. La performance del giapponese è ancora più significativa considerando che è al debutto. David Pun (Blackbird Concessionaires HK) ha tagliato il traguardo staccato di pochi decimi dopo una battaglia accesa in pista, festeggiata con lo champagne da entrambi sul podio. Makoto Fujiwara (Cornes Osaka) ha chiuso al terzo posto staccato di sedici secondi.

Coppa Shell AM

Ray Wu (Blackbird Concessionaires HK) è stato interprete superbo della corsa con quattro sorpassi che gli hanno consentito di vincere la gara. Wu ha guidato con maestria per superare gli avversari tra i muretti della pista cittadina. Il suo rivale più vicino sotto la bandiera a scacchi è stato Kent Chen (Modena Motori Taiwan) mentre Kenneth Lau (Blackbird Concessionaires HK) ha chiuso al terzo posto. Chi festeggia più dei tre piloti saliti sul podio è Andrew Moon (Forza Motor Korea) che con 192 punti in graduatoria si laurea campione davanti a Chen (121) e Min Xiao (CTF Beijing, 114 points).

Appuntamenti

Il Ferrari Challenge Asia Pacific 2019 si è concluso dopo sei entusiasmanti fine settimana. I suoi protagonisti si sposteranno ora al Mugello per le attesissime Finali Mondiali previste in Italia dal 24 al 27 ottobre, dove sfideranno i piloti delle altre serie continentali.